Microsoft fa sul serio con gli smartphone e assume in blocco personale per lo sviluppo di Android su Surface Duo

Roberto Artigiani E iniziano anche i lavori per il successore del primo dispositivo pieghevole Microsoft

Ancora non è stato presentato, ma il lancio ufficiale di Microsoft Surface Duo non dovrebbe tardare molto visto che la fase di sviluppo pare sia in dirittura d’arrivo, tanto che sono già iniziati i lavori sul suo successore, chiamato per ora Surface Duo v2. Da quanto Redmond è passata ad Android si è dovuta appoggiare a Movial, un fornitore esterno con sedi in diversi Paesi del mondo, in grado di poter fornire personale specializzato. Oggi, per garantire gli aggiornamenti post-lancio e una manutenzione costante dell’OS, Microsoft ha assunto in blocco il personale di Movial.

La mossa definisce quindi le prospettive sul robottino verde da parte del colosso americano e lascia intendere che Surface Duo non sarà solo. Come dicevamo in apertura infatti, l’acquisizione del personale ex-Movial che lavorava sul progetto arriva in un momento in cui il prossimo dispositivo entra nelle fasi preliminari di sviluppo.

LEGGI ANCHE: I risultati del sondaggio sulla miglior fotocamera top di gamma 2020

Avere in casa l’expertise necessaria per mettere mano ad Android significa non solo avere una garanzia sugli aggiornamenti e su possibili sviluppi futuri, ma anche poter aggiungere funzionalità e cucire su misura l’OS in base alle specifiche esigenze di uno smartphone peculiare. I dipendenti appena assunti entrano quindi a far parte della grande squadra Microsoft rimanendo legati al progetto Surface Duo, mentre il resto di Movial continuerà come entità indipendente focalizzandosi su aspetti di cyber security.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: Android Central