AnTuTu nel mirino di Google: arrivano gli avvisi contro l’installazione dell’app Android (foto)

Roberto Artigiani

Lo scorso marzo è andata in scena una strana successione di eventi: l’app di AnTuTu, il celebre sito di benchmark, è stata rimossa dal Play Store insieme ad altre appartenenti alla stessa azienda. A quanto pare a far scattare la rimozione è stato il legame con Cheetah Mobile, già bandita dallo store per ripetute violazioni delle regole sulla Privacy. Oggi scopriamo che non solo la situazione non si è sanata, ma che al contrario Google ha stretto ulteriormente la maglia delle restrizioni attorno all’app.

Chi prova a installarla dal sito ufficiale o tramite APKMirror infatti incorre in vistosi e allarmanti avvisi, come potete vedere nella galleria a fine articolo. Si tratta pur sempre di avvertenze che possono essere facilmente aggirate, ma probabilmente sono sufficienti a scoraggiare molti utenti e rappresentano un segnale di pericolo su cui riflettere.

LEGGI ANCHE: Gli smartphone Android barano sull’autonomia?

Non sappiamo infatti cosa sia successo per scatenare questa reazione così forte e mirata, ma viene da pensare che Google debba avere le sue ragioni per un gesto così forte. I colleghi di Android Police hanno provato a installare varie versioni dell’app e hanno osservato come lo stop arrivi solo con le ultime (a partire dalla 8.3.5 inclusa), mentre le precedenti sembrano immuni.

Al momento la situazione non è molto chiara, vi terremo aggiornati non appena dovessero emergere nuovi elementi, da ambo le parti. Se avete installato l’app in passato però, vi consigliamo di attendere prima di procedere all’aggiornamento a una versione più recente per evitare problemi di sorta.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: Android Police