App

Google vuole portare anche Chat dentro GMail: gli indizi dentro l'apk

Dopo aver introdotto Meet, il suo servizio per le videochiamate, sembra proprio che Google voglia integrare anche Chat in GMail.
Google vuole portare anche Chat dentro GMail: gli indizi dentro l'apk
Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi

Google ci riprova con le chat e stavolta pare che voglia portare il suo sistema di messaggistica istantanea dentro l'app Google per eccellenza, quella utilizzata da tutti: GMail. A suggerire questa ipotesi sarebbero alcune stringhe di codice trovate all'interno dell'APK dell'applicazione, scovate dai colleghi di 9to5Google.

Ancora niente di ufficiale, quindi, ma le voci che fanno riferimento a Chat e Rooms (rispettivamente per la chat uno a uno e per i gruppi) sembrano lasciare ben poco spazio alle interpretazioni.

Chat

<string name=”chat_onboarding_consumer_title”>Chat one-on-one</string>

<string name=”chat_onboarding_consumer_description”>For ongoing conversations and quick replies, chat with your contacts</string>

<string name=”chat_onboarding_enterprise_title”>Chat about it</string>

<string name=”chat_onboarding_enterprise_description”>For quick replies, connect with anyone you work with over chat</string>

Rooms

<string name=”rooms_onboarding_consumer_title”>Share and plan together</string>

<string name=”rooms_onboarding_consumer_description”>Bring together who matters and stay organized with mark unread, shared files, and more</string>

<string name=”rooms_onboarding_enterprise_title”>Take groupwork to the next level</string>

<string name=”rooms_onboarding_enterprise_description”>Keep projects organized and on track with shared chat, files, and tasks</string>

D'altra parte, la notizia non è certo inattesa: già ad aprile c'erano indizi sulla possibile integrazione di Meet e Chat in GmailMeet è effettivamente stato incluso in GMail a giugno, poco dopo essere diventato gratis per tutti due, e adesso è legittimo aspettarsi che anche Chat (e Rooms) diventino parte integrante del client di posta più famoso di internet. Insomma, più che se, la domnanda da porsi è quando?

Commenta