Google Foto disattiva il backup automatico di immagini da WhatsApp, Facebook e altre app di messaggistica

Enrico Paccusse

Proprio la scorsa settimana stavamo parlando di come Google fosse in procinto di disattivare il backup automatico di default dei contenuti multimediali dalle app di messaggistica su Google Foto. Oggi la notizia è ufficiale.

La motivazione è presto detta: con il crescere delle attività di convidisione durante il periodo di lockdown (che negli Stati Uniti sta tornando in alcuni stati), è importante salvaguardare le risorse di internet e decongestionare la rete.

LEGGI ANCHE: LG presenta i nuovi auricolari true wireless (foto)

A partire da ieri dunque, le seguenti app – WhatsApp, Messaggi, Kik, Facebook, Helo, Instagram, LINE, Messenger, Snapchat, Twitter e Viber – non salveranno in automatico le foto su Google Foto.

Questo non vuol dire però che non sia possibile riattivare manualmente la funzionalità: Google specifica infatti che è possibile “cambiare quest’impostazione in qualsiasi momento“, semplicemente accedendo alle impostazioni delle varie app.

Via: XDAFonte: Google
twitter