Ubuntu Touch su qualsiasi Android? Sì, a patto che sia compatibile con Project Treble

Matteo Bottin

Ubuntu Touch è scomparso dai radar per un po’ di tempo, salvo poi ricomparire come OS per PinePhone. Ciò nonostante, si tratta di un progetto che è rimasto nei cuori degli appassionati, i quali negli anni hanno cercato, tramite il progetto UBports di portarlo su molti dispositivi. Al momento la lista degli smartphone supportati è molto risicata, ma grazie ad un appassionato, erfanoabdi, questo potrebbe cambiare.

Il caro sviluppatore di XDA è riuscito a creare una Generic System Image (GSI) di Ubuntu Touch (basata su Ubuntu 16.04 LTS) che sembra essere praticamente pronta per l’utilizzo quotidiano: ci si può connettere con dispositivi Bluetooth, fare chiamate, usare il GPS e anche eseguire app Android grazie all’ambiente Anbox.

LEGGI ANCHE: TicWatch C2+ è ufficiale e ha proprio tutto

La domanda sorge spontanea: posso usare questa GSI sul mio smartphone? Tecnicamente, sì, se è compatibile con Project Treble. Questa immagine è stata testata con un firmware basato su Android 9 Pie, ma dovrebbe funzionare anche sui “vecchi” Android 8 e 8.1. Dovrete poi patchare il kernel per renderlo compatibile con Project Halium. Maggiori informazioni sul thread ufficiale di XDA.

Via: XDA Developers