Immuni ora mostra quando ha fatto una verifica

Emanuele Cisotti

Come sappiamo l’applicazione Immuni è il software che lo stato italiano ha scelto per eseguire il contact tracing in Italia nel tentativo di diminuire il numero di contagiati di Covid-19. L’applicazione è stata lanciata ad inizio giugno e da poco più di una settimana è finalmente funzionante su tutto il suolo italiano.

Alcuni smartphone Android da ieri hanno guadagnato una nuova funzionalità che permette di verificare quando è stato eseguito l’ultimo controllo dell’esposizione, ovvero quando è stata l’ultima volta che lo smartphone ha incrociato i codici rilevati (ovvero delle persone con cui siamo stati in contatto) con quelli segnalati come infetti dal ministero della salute.

È un’indicazione molto interessante perché ci fa capire se l’applicazione sta funzionando correttamente e in alcuni casi anche se l’ultimo controllo è stato eseguito troppi giorni fa. In quel caso è possibile forzare il controllo semplicemente aprendo l’app Immuni. La novità è probabilmente parte di un aggiornamento di Google Play Services, visto che risiede nel menù Impostazioni > Google > Controlli dell’esposizione, e visto che non tutti gli utenti hanno già ricevuto questo nuovo menù.