Iniziata la produzione del chip dei top di gamma 2021, ecco tutti i dettagli su Snapdragon 875 e Snapdragon 690

Roberto Artigiani Trapelano dettagli anche su Snapdragon 690, il primo processore della serie 6 con 5G

Stando alle ultime notizie proveniente da Oriente Qualcomm avrebbe avviato la produzione di massa del suo processore di punta: Snapdragon 875. TSMC, l’azienda taiwanese che si occupa della realizzazione fisica del chip avrebbe iniziato il processo per poter fornire alla multinazionale statunitense i semiconduttori in tempo per la presentazione di fine anno. I primi top di gamma equipaggiati con il nuovo SoC infatti, sono attesi già per l’inizio del 2021.

Snapdragon 875 sarà il primo processore Qualcomm realizzato con processo produttivo a 5 nm, confrontato con l’attuale Snapdragon 865 garantirà maggiore potenza a fronte di un minore consumo energetico. Il sistema dovrebbe essere composta da otto core nella forma: 1 + 3 + 4, in cui “1” è un super-core Cortex-X1, un chip customizzato in grado di incrementare del 30% le performance rispetto a Cortex-A77. Il processore sarà equipaggiato anche con il nuovo modem Snapdragon X60 5G e la GPU Adreno 660.

LEGGI ANCHE: Fino al 28 giugno su Amazono ci sono i Samsung Days

Allo stesso tempo sono trapelati anche alcuni succosi dettagli su Snapdragon 690, il primo SoC Qualcomm della serie 6 a supportare il 5G grazie al nuovo modem X51. Il processore supporterà anche tutta una serie di funzioni finora offerte solo dalla fascia alta come display a 120 Hz, HDR10, HDR10+, spazio colore Rec2020 e Quick Charge 4.0+. Il sistema sarà costruito utilizzando la tecnologia LLP a 8 mm di Samsung e sarà composto da due core Kyro 560 da 2,0 GHz (basato su Cortex-A77) più sei core Cortex-A55 da 1,7 GHz. Per quanto le performance dovrebbero migliorare del 20%, la CPU dovrebbe comunque risultare meno potente dell’ultimo esemplare nella serie 7.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: GizChinaFonte: MyDrivers
qualcomm