Gli assi nella manica di Maps: nuove opzioni per gli spostamenti, integrazione profonda con Uber e novità grafiche (foto)

Vincenzo Ronca

Google si sta preparando a introdurre interessanti novità per Maps, il suo popolare servizio di mappe e navigazione, che coinvolgeranno le sezioni di navigazione, l’integrazione con servizi di trasporto privato e l’interfaccia grafica.

Tra le novità più interessanti troviamo delle nuove opzioni di personalizzazione degli spostamenti: come vedete dalle immagini presenti in galleria, sarà possibile scegliere le diverse combinazioni di mezzi per raggiungere la meta ricercata. Tra queste nuove opzioni ci sarebbe anche quella che permette di selezionare come percorrere la prima parte del tragitto, ad esempio la prima parte richiesta per raggiungere i mezzi pubblici.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi Note 10 Lite, la recensione

Secondo il teardown eseguito da Jane Manchun Wong, Google starebbe lavorando attivamente a un’integrazione più profonda tra Maps e i servizi di trasporto privato: nell’esempio presente qui sotto vediamo come Maps potrà proporre agli utenti di visualizzare informazioni dettagliate sulle tariffe richieste per gli spostamenti con Uber, rendendo non necessaria la consultazione dell’app Uber per informarsi sui prezzi. Questa maggiore integrazione potrebbe arrivare anche con altri servizi di trasporto privato e con servizi di sharing.

Non finisce qui: gli screenshot presenti qui sotto mostrano le probabili novità grafiche che Maps potrebbe ricevere nell’immediato futuro, queste coinvolgerebbe la barra di ricerca principale e la scheda dei luoghi presenti su Maps che includerebbe dei nuovi tag corrispondenti ai termini più comuni associati al luogo stesso.

Via: 9to5GoogleFonte: Jane Manchun Wong (Twitter)
apk teardown