Huawei Mate 40 sarà rinviato per i ritardi sulla produzione hardware? Potrebbe esserci lo zampino degli USA

Vincenzo Ronca

Emergono preoccupanti novità per coloro che attendono con ansia il lancio della serie Mate 40 di Huawei, la quale potrebbe essere rinviato rispetto alla presunta data di presentazione.

La causa alla base del rinvio sarebbe il ritardo della produzione hardware dei processori che dovrebbero animare i nuovi Mate 40. Questo è quanto riferito dal Nikkei Asian Review, secondo il quale il ritardo sarebbe quantificabile in 1 / 2 mesi. Nella vicenda svolgerebbe un ruolo importante l’ostruzionismo del governo statunitense, il quale starebbe cercando di bloccare gli accordi tra Huawei e l’azienda TSMC per la fornitura di SoC Kirin 1020 a 5 nm e modem 5G a 7 nm.

LEGGI ANCHE: Huawei P40 Lite E, la recensione

Se il blocco dell’affare dovesse assumere un carattere definitivo, non è escluso che Huawei possa rivalutare il fornitore hardware dei suoi SoC e valutare l’adozione di processori Qualcomm o MediaTek. Queste due ultime scelte implicherebbe ulteriori ritardi perché richiederebbero la riprogettazione di altri componenti hardware dei dispositivi. Precisiamo che i processori HiSilicon sono progettati da Huawei, la quale per produrli si affida a TSMC.

Via: GSM ArenaFonte: Nikkei Asian Review