Google ammette che gli auricolari Pixel Buds hanno problemi col Bluetooth e promette una soluzione (aggiornato)

Roberto Artigiani

I possessori di un paio di Pixel Buds, gli auricolari true wireless di Google, molto probabilmente sapranno già di cosa stiamo parlando: negli ultimi tempi infatti le lamentele sui problemi nell’uso delle cuffiette si sono moltiplicati. Ora finalmente a Mountain View hanno deciso di riconoscere che ci sono delle difficoltà e che presto verranno risolte.

Per la verità la pagina di assistenza in cui si trova la risposta di un operatore Google non specifica tempistiche, ma dichiara che “i lavori sono in corso e nelle prossime settimane verranno rilasciati aggiornamenti software per migliorare la stabilità e la qualità della connessione Bluetooth“.

LEGGI ANCHE: Ora potete ascoltare le nostre notizie anche tramite Alexa

Le problematiche infatti riguardano principalmente la connettività con alcuni utenti che lamentano un audio che va e viene. L’anomalia però si presenta in situazioni diverse: a volte in presenza di un ostacolo fisico (come le mani che coprono le orecchie), con varie versioni del firmware e con smartphone differenti.

Anche in assenza di una scadenza certa, è rassicurante sapere che almeno la questione è stata riconosciuta e che si sta lavorando per risolverla. Speriamo di potervi dare notizie certe quanto prima, nel frattempo continuate a seguirci per rimanere aggiornati sul tema.

Aggiornamento11 giugno 2020, ore 18:00

Rispondendo alla richiesta di supporto, un dipendente Google ha dichiarato che un nuovo firmware (versione 296) sarà rilasciato questa settimana. L’aggiornamento mira a risolvere il fischio / fruscio / ronzio di sottofondo lamentato da alcuni utenti. Il rumore statico, facilmente sovrastato dai suoni ambientali o dalla musica, dovrebbe quindi svanire presto. Torneremo ad aggiornarvi quando ci saranno novità sul tema.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: The Verge, 9To5GoogleFonte: Google