Huawei è già al lavoro su P50 con l’obiettivo di conservare il podio su DxOMark e far registrare nuovi record

Roberto Artigiani

Gli esemplari della serie P40 di Huawei sono ormai stati lanciati da un paio di mesi e il suo esponente più potente – Huawei P40 Pro – siede comodamente sul trono della nota classifica fotografica stilata da DxOMark. L’azienda, come è facile immaginare, non ha nessuna intenzione di lasciare la vetta e sarebbe quindi naturale pensare che voglia trovare un modo per confermarsi anche con la prossima generazione della famiglia P.

Questa però non è solo un ipotesi visto che lo stesso manager di prodotto della serie P, Wang Yonggang, lo ha dichiarato in un’intervista. Nello specifico Wang ha anche spiegato che per sviluppare ogni nuova ondata di smartphone ci vogliono circa 18 mesi, quindi in altre parole si è già iniziato a lavorare su Huawei P50.

LEGGI ANCHE: Ora potete ascoltare le nostre notizie anche tramite Alexa

La squadra R&D (Research & Development) si incontra più di un anno prima della data di lancio, per discutere delle caratteristiche innovative e delle nuove tecnologie che verranno implementate nel dispositivo. Wang non è entrato in dettagli, non rivelando alcuna informazione sui top di gamma Huawei per il 2021, ad ogni modo si pensa che se non altro saranno equipaggiati con i processori Kirin 1000 a 5 nm, che potrebbero vedere la luce già sui prossimi Huawei Mate 40 presentati entro la fine dell’anno.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: GizmoChinaFonte: MyDrivers
Huawei P40 Pro

Huawei P40 Pro

8.1

  • CPU
    octa 2.86 GHz
  • Display
    6,58" 1200 x 2640 px
  • RAM
    8 GB
  • Frontale
    32 Mpx ƒ/2.0
  • Fotocamera
    50 Mpx ƒ/1.9
  • Batteria
    4200 mAh
Huawei P40 Pro+

Huawei P40 Pro+

8.0

  • CPU
    octa 2.86 GHz
  • Display
    6,58" 1200 x 2640 px
  • RAM
    8 GB
  • Frontale
    32 Mpx ƒ/2.0
  • Fotocamera
    50 Mpx ƒ/1.9
  • Batteria
    4200 mAh