Adesso sbloccare il bootloader dei Nokia 3.2 e 4.2 è un gioco da ragazzi, ma dovete fare in fretta

Edoardo Carlo Ceretti - Potrebbe infatti trattarsi di una svista software che il produttore sistemerà con uno dei prossimi aggiornamenti, come già accaduto in passato.

Nokia 3.2 e Nokia 4.2 fanno parte della generazione 2019 di smartphone dello storico marchio finlandese, svelati durante l’ultima edizione del MWC, dopo il forfait di quest’anno. Pur trattandosi di smartphone Android One, il loro rapporto con il modding è parso da subito conflittuale, ma ultimamente abbiamo assistito ad un’inattesa schiarita. Seppur forse casuale.

Finora infatti, l’unico modo per sbloccare il bootloader dei due smartphone – azione preliminare e indispensabile per accedere all’universo del modding – era ricorrere ad una complicatissima procedura, che richiedeva lo smontaggio del dispositivo. Dopo l’aggiornamento ufficiale ad Android 10 però, tutto si è fatto molto più semplice.

LEGGI ANCHE: Le notizie di SmartWorld adesso sono anche una skill di Alexa

È sufficiente infatti attivare la voce Sblocco OEM dalle Opzioni sviluppatore, come su tutti gli smartphone Pixel e OnePlus. Dopodiché, con un semplice comando Fastboot, lo sblocco è completato in pochi secondi. Fate attenzione però che è probabile che Nokia abbia lasciato aperta questa strada per errore nell’ultimo firmware e che dunque sia intenzionata a sbarazzarsene con uno dei prossimi aggiornamenti, come già accaduto in passato su altri modelli. Dovrete quindi agire rapidamente, se voleste sbloccare il bootloader.

Via: XDA Developers
Nokia 3.2

Nokia 3.2

  • CPU
    octa 1.8 GHz
  • Display
    6,26" HD+ / 720 x 1520 px
  • RAM
    2 GB
  • Frontale
    5 Mpx ƒ/2.2
  • Fotocamera
    13 Mpx ƒ/2.2
  • Batteria
    4000 mAh
Nokia 4.2

Nokia 4.2

  • CPU
    octa 2 GHz
  • Display
    5,7" HD+ / 720 x 1520 px
  • RAM
    2 GB
  • Frontale
    8 Mpx ƒ/2.0
  • Fotocamera
    13 Mpx ƒ/2.2
  • Batteria
    3000 mAh