Fotocamera da 108 MP con zoom (digitale) 120x: il successore di Xiaomi Mi Note 10 scalda i motori

Edoardo Carlo

Era la seconda parte del 2019, quando Xiaomi decideva di rispolverare la serie Mi Note per dare inizio ad una nuova dinastia di camera phone. Il risultato è stato Mi Note 10, primo smartphone al mondo dotato di una penta-camera da 108 megapixel. E quest’anno il produttore cinese ha tutte le intenzioni di tornare alla carica.

Giungono infatti segnalazioni circa un inedito smartphone Xiaomi, nome in codice CAS, che ha tutta l’aria di essere un esponente della prossima serie Mi CC 10, che dalle nostre parti si chiamerà Mi Note 11 (o Mi Note 20?). Il dispositivo vanta infatti un sensore da 108 megapixel con lenti periscopiche, in grado di assicurare uno zoom ottico 12x. L’ingrandimento saprà spingersi fino a 120x, sfruttando l’altissima risoluzione nativa del sensore.

LEGGI ANCHE: Recensione Xiaomi Mi 10

Sensore che non dovrebbe essere lo stesso realizzato in collaborazione fra Samsung e Xiaomi nell’anno passato, bensì un nuovo sensore CMOS nome in codice HM2. Difficilmente lo zoom digitale 120x darà risultati soddisfacenti, ma sarà senza dubbio una trovata di marketing capace di fare presa sugli utenti. Infine, questo nuovo smartphone dovrebbe avere a bordo un chip Snapdragon 775G, con supporto al 5G.

Via: GSM ArenaFonte: Xiaomishka
Xiaomi Mi Note 10

Xiaomi Mi Note 10

8.3

  • CPU
    octa 2.2 GHz
  • Display
    6,47" FHD+ / 1080 x 2340 px
  • RAM
    8 GB
  • Frontale
    32 Mpx Æ’/2.0
  • Fotocamera
    108 Mpx Æ’/1.7
  • Batteria
    5260 mAh