Huawei Pay prepara il suo sbarco in Europa: si inizia dalla Germania

Giovanni Bortolan

A qualche anno di distanza dal primo annuncio ufficiale, il sistema di pagamento contactless proprietario di Huawei, ovvero Huawei Pay, sembrerebbe finalmente pronto per approdare in Europa. Nato come alternativa vera e propria a Google Pay (e diventato una necessitĂ  viste le ultime vicissitudini tra Huawei e il Governo degli Stati Uniti), il servizio si prepara per arrivare nel vecchio continente, a partire dalla Germania.

In una recente intervista a Connect, un dipendente responsabile del progetto ha infatti rivelato che Huawei Pay sarebbe in dirittura di arrivo entro il 2020, non lasciando però intendere nessuna tempistica più precisa. Un altro dettaglio mancante riguarda inoltre l’istituto bancario al quale il servizio si appoggierà, ma anche questo lo sapremo col tempo. Le seguenti dichiarazioni sono state poi confermate da William Tian, responsabile business di Huawei Germania.

LEGGI ANCHE: Immuni su Huawei/Honor non più disponibile (e l’errore “notifiche di esposizione non attivate”)

Non restera altro da fare che attendere la prossima mossa di Huawei, che sì ha identificato la Germania come territorio di prova per il servizio, ma che potrebbe successivamente allargare il bacino di utenza ad altre nazioni in maniera piuttosto rapida. Riuscirà, al netto delle difficoltà intrinseche date dalla situazione, Huawei Pay a ritagliarsi uno spazio in un ambiente già popolato dalle soluzioni della concorrenza?

Fonte: smartdroid.de