Il canto del cigno di Galaxy S7: arriva l'ultimo aggiornamento per risolvere una grave minaccia

Il canto del cigno di Galaxy S7: arriva l'ultimo aggiornamento per risolvere una grave minaccia
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

I Galaxy S7 di Samsung non sono più supportati ufficialmente dal punto di vista software dal produttore sudcoreano, gli smartphone lanciati nel lontano 2016 hanno ricevuto il loro ultimo aggiornamento con le patch di marzo 2020.

Nelle ultime ore però Samsung ha rilasciato un aggiornamento straordinario per Galaxy S7 e S7 Edge, il quale ha lo scopo di risolvere la grave vulnerabilità che affligge tutti i dispositivi Samsung prodotti dal 2014 in poi.

La vulnerabilità è insita nei file di tipo Qmage, ne abbiamo parlato dettagliatamente in questo articolo, ed è stato risolta con le patch di aprile 2020.

Il fix software, identificato dal codice SVE-2020-16747, è attualmente in fase di distribuzione per Galaxy S7 e S7 Edge in queste ore. Al momento non è noto se Samsung aggiornerà in via straordinaria anche Galaxy S6 e S5, i quali sono afflitti dalla stessa vulnerabilità.

Samsung Galaxy S7

Samsung Galaxy S7

  • Display 5,1" QHD / 1440 x 2560 PX
  • Fotocamera 12 MPX ƒ/1.7
  • Frontale 5 MPX
  • CPU octa 2.3 GHz
  • RAM 4 GB
  • Memoria Interna 32 GB Espandibile
  • Batteria 3000 mAh
  • Android 6.0 Marshmallow
Samsung Galaxy S7 edge

Samsung Galaxy S7 edge

  • Display 5,5" QHD / 1440 x 2560 PX
  • Fotocamera 12 MPX ƒ/1.7
  • Frontale 5 MPX
  • CPU octa 2.3 GHz
  • RAM 4 GB
  • Memoria Interna 32 GB Espandibile
  • Batteria 3600 mAh
  • Android 6.0 Marshmallow

Commenta