Xiaomi brevetta uno smartphone pieghevole con fotocamera rotante, e non è una supercazzola (foto)

Giovanni Bortolan

Sul filone delle idee bizzarre (e a prima vista estremamente fragili) si aggiunge anche Xiaomi. Dopo che LG ha in un certo senso “inaugurato” un moto di ricerca di soluzioni alternative nell’ambito del formato degli smartphone, il produttore cinese ha depositato un brevetto relativo ad un dispositivo pieghevole a conchiglia, esattamente come il Galaxy Z Flip.

La particolarità, tuttavia, risiede nel comparto fotografico. Per qualche motivo Xiaomi ha infatti deciso di adottare un sistema di fotocamere che ruota facendo perno su un punto centrale del lato di appoggio, in maniera tale da poter trasformare il gruppo di fotocamere (3 o 4) da posteriore a frontale.

LEGGI ANCHE: MIUI 12 ufficiale: arrivano App drawer, finestre fluttuanti e tanto altro

Si tratta senza dubbio di una soluzione prototipale che difficilmente vedrà la luce, in quanto già da questi basilari disegni tecnici si evince un disarmante senso di fragilità (e già i pieghevoli sono fragili di per sé), ma potrebbe tornare utile a Xiaomi stessa per sviluppare delle soluzioni migliori in futuro.

Fonte: Tigermobiles