Basta preoccuparsi per lo sfondo, presto anche su Meet si potrà sfocare

Enrico Paccusse

Dalla fine dello scorso mese, Google ha deciso di mettere a disposizione gratuitamente e per tutti Google Meet, il servizio proprietario di videoconferenze. Inutile sottolineare che di lì a poco la crescita dell’applicazione è esplosa.

Un numero più elevato di utenti richiede però anche maggiore manutenzione e aggiornamenti più frequenti, per garantire il massimo della sicurezza (vero Zoom?) e funzionalità all’ultimo grido.

LEGGI ANCHE: Facebook lancia Shops!

Quella di cui parliamo oggi però è una novità che suona un po’ di vecchio, dato che è presente da tempo su altre piattaforme, come Skype, Microsoft Teams e persino Google Duo, ovvero la possibilità di sfocare lo sfondo.

Di fatto, l’ultimo aggiornamento di Meet per Android (41.5) contiene solo alcune nuove stringhe di codice che fanno riferimento proprio alla sfocatura dello sfondo, che potrà essere attivata in automatico.

Ciò significa che la novità non apparirà da subito disponibile, ma se queste stringhe sono comparse è probabile che il rilascio (almeno su Android) sia piuttosto vicino. Meglio tardi che mai!

Fonte: 9to5google