Pixel 4a appare in mano a uno youtuber cubano che ne svela dimensioni, altri dettagli e una inattesa novità (video e foto)

Roberto Artigiani -

Per festeggiare i 10.000 iscritti, lo youtuber cubano Julio Lusson ha realizzato una lunga diretta in cui fa la sua apparizione niente meno che il prossimo Pixel 4a. Per la precisione si tratta di un prototipo (come evidente dal logo Google modificato presente sul retro del dispositivo) e non è la prima volta che appare in un suo video. Già nelle settimane precedenti infatti Lusson aveva anticipato alcune caratteristiche del telefono, ma stavolta ha accettato qualsiasi domanda dagli spettatori.

Scopriamo così che, rispetto allo scorso anno, le dimensioni del nuovo modello sono più compatte: 144,2 x 69,4 x 8,4 mm contro 151,3 x 70,1 x 8,2 mm di Pixel 3a. Pixel 4a è anche più leggero (135-140 g), ma lo youtuber dice di non apprezzare la cosa considerato anche che lo smartphone è realizzato in plastica e trasmette quindi una sensazione “economica”. Parlando di sensazioni Lusson invece loda il motore tattile, che quindi pare essere all’altezza del predecessore.

LEGGI ANCHE: MIUI 12 ufficiale

Lusson parla anche di un buono – non ottimo – livello di luminosità che riesce a mantenere il testo leggibile anche sotto la luce solare diretta. Il pannello è un OLED con frequenza di aggiornamento a 60 Hz. Per il resto l’hardware discusso si limita alle memorie UFS 2.1 (che garantiscono una certa fluidità al software) e alla presenza di nanoSIM+eSIM. Il video – che trovate qui sotto – si chiude con una piccola curiosità: la fotocamera frontale è ospitata all’interno di un foro dello schermo e circondata da un anello metallico. Sarà una scelta estetica o una particolarità del prototipo?

Infine, è apparsa online anche un’altra novità, che arriva piuttosto inattesa: Pixel 4a non avrà l’Active Edge. La notizia è emersa grazie a un tweet di uno dei redattori di XDA Developers e rappresenta la prima volta per un Pixel dai tempi di Pixel 2. Nella galleria qui sotto trovate anche una schermata che riepiloga tutte le gesture che saranno disponibili sul nuovo smartphone di casa Google.

Via: GSMArena