Se il vostro Pixel 2 crasha in continuazione la colpa potrebbe essere di Google Sfondi (video e foto) (aggiornato: fix in vista)

Roberto Artigiani Ecco come si può risolvere

Per qualche strana ragione i Pixel tendono a soffrire di alcuni bug particolarmente fastidiosi. Proprio ieri parlavamo del fatto che in alcune auto non vengono mostrati i metadati musicali nel sistema di infotainment quando ci si collega via Bluetooth, oggi invece affrontiamo una questione di lunga data. Dai tempi di Android Oreo 8.1 infatti c’è un bug che rende inutilizzabili i Pixel 2, obbligando gli utenti ad effettuare un ripristino di fabbrica perdendo quindi tutti i propri dati.

C’è una pagina su Google Issue Tracker, ma è stata sospesa perché pare che gli ingegneri di Mountain View non siano riusciti a replicare la problematica. Su Reddit ci sono un paio di thread che contengono molte voci e tutte lamentano una situazione simile: dopo aver impostato gli sfondi giornalieri automatici tramite l’app preinstallata Google Sfondi, il telefono è impazzito e la UI ha iniziato a crashare in loop.

In questi casi non si riesce nemmeno a sbloccare il telefono o ad accedere a qualsiasi funzione. Attivare la modalità di avvio sicuro dopo esser passati dalla recovery non aiuta, visto che anche in quel caso l’immagine di sfondo rimane attiva. Attendere il giorno successivo non porta un nuovo sfondo, visto che i crash impediscono la sostituzione dell’immagine. Tentare qualche comando ADB risulta impraticabile visto che è comunque necessario sbloccare il dispositivo.

LEGGI ANCHE: I migliori smartphone compatti del 2020

C’è da specificare che il problema riguarda Pixel 2 (e qualche Pixel 3) senza root, su cui il bootloader non è stato sbloccato, privi di mod, software beta e aggiornati all’ultima versione disponibile. Insomma una gatta da pelare in un’unica maniera: un reset di fabbrica. In realtà, per fortuna, un utente caparbio ha trovato quella che è la probabile causa scatenante e ha registrato un video in cui mostra come attivare il bug e come risolverlo senza reset.

Alla base di tutto sembra esserci un bug che manda in tilt la UI quando deve gestire immagini con un’ampia gamma cromatica e uno spazio colore più esteso del sRGB. Sfondi di questo tipo con una dimensione rilevante sembrano essere decisamente indigesti per la SystemUI che invece che gestirle in qualche modo o convertirle, va in crash.

Aggiornamento18 maggio 2020, ore 17:30

A una settimana di distanza, Google ha riconosciuto il problema rimuovendo l’immagine incriminata dall’app Sfondi e promettendo l’arrivo di una fix per il bug con un futuro rilascio di Android.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: Android Police