Gear VR è un progetto in via di estinzione: Samsung annuncia la definitiva chiusura dei servizi

Giovanni Bortolan

La vicenda relativa al destino della Realtà Virtuale per smartphone di Samsung si sta inesorabilmente indirizzando verso l’epilogo. Qualche tempo fa avevamo parlato di come Oculus avesse preso la decisione di interrompere molti servizi come Oculus Video e Oculus 360 Photos, ma avevamo lasciato uno spiraglio di speranza in favore di Samsung, dovuto anche all’introduzione dei sensori ToF nei suoi smartphone. Beh, sembra che nemmeno il produttore coreano sia convinto più di tanto del progetto, a giudicare dagli ultimi avvenimenti.

Secondo l’ultimo report di CNET infatti, Samsung avrebbe preso la decisione di interrompere i suoi servizi XR e le sue app dedicate alla realtà virtuale, con termine ultimo il 30 settembre di quest’anno. Ciò si aggiunge alla conferma indiretta da parte dello stesso CTO di Oculus John Carmack riguardante la morte del progetto Gear VR.

Il gigante coreano ha già avuto modo e tempo di predisporre una scaletta riguardante le tempistiche e i modi in cui la totalità dei servizi VR verrà smantellata, ad iniziare dall’app Samsung VR Video, che dal 30 giugno non sarà più disponibile per Oculus GO, Oculus Rift e Oculus Quest. Il tutto poi si andrà a concludere nella già menzionata data 30 settembre, in cui tutti gli account e le informazioni associate verranno cancellati permanentemente, così come verranno rimossi tutti i video presenti nei server dedicati.

LEGGI ANCHE: Possessori di visori Oculus? Ecco una lista di titoli da provare

Una triste (ma annunciata) fine quella del settore VR su mobile, che aveva trovato in Samsung terreno fertile (5+ milioni di dispositivi spediti) ma che non ha saputo reggere il peso degli anni e del progresso. E voi che ne pensate? Eravate tra gli utenti dei servizi menzionati?

Via: XDA, CNETFonte: Samsung