Huawei potrebbe lanciare quest’anno un pieghevole dal “prezzo aggressivo”

Matteo Bottin Certo che rispetto ai 2.599€ di Mate Xs ogni prezzo sarà "aggressivo"

Pare che i produttori di smartphone pieghevoli stiano già iniziando la lotta al ribasso per cercare di fornire il prima possibile alla clientela uno smartphone di questo tipo ad un prezzo “accessibile”: dopo la “Galaxy Fold Special Edition” di Samsung è il turno di Huawei, la quale potrebbe lanciare un pieghevole dal prezzo “aggressivo”.

A dirlo è l’analista Ross Young, CEO di Display Supply Chain Consultants, (molto attivo in questi giorni) secondo il quale l’azienda cinese potrebbe lanciare uno smartphone pieghevole “economico” insieme ai Mate 40. Il design di questo modello avrebbe la piegatura interna (come accade con i Galaxy Fold di Samsung), in contrasto con i precedenti Mate X e Mate Xs.

“We expect to see Huawei pursue both a clamshell and an in-folding model, and we think they’re struggling to come up with an ultra-thin glass solution right now for the clamshell. But we do expect them to do an in-folding model later this year and be pretty aggressively priced

Ross Young

Huawei starebbe quindi lavorando su due modelli: uno “a conchiglia” (per il quale sembra avere problemi di produzione del rivestimento in vetro ultrasottile) e uno con piegatura interna. Quest’ultimo, secondo Young, avrà “un prezzo molto aggressivo”.

Ora è da capire cosa s’intende quando si parla di “aggressivo”: Mate Xs viene venduto a 2.599€, e dunque anche un prezzo di 2.000€ potrebbe risultare “aggressivo” per Huawei. Ricordiamo che Mate Xs viene venduto in perdita, quindi è improbabile che l’azienda voglia rischiare ancora.

Via: Phone Arena
Huawei Mate Xs

Huawei Mate Xs

8.0

  • CPU
    octa 2.86 GHz
  • Display
    8" 2200 x 2480 px
  • RAM
    8 GB
  • Fotocamera
    40 Mpx ƒ/1.8
  • Batteria
    4500 mAh