Donald Trump ha esteso il ban a Huawei fino a maggio 2021: queste le probabili conseguenze

Vincenzo Ronca

La vicenda tormentata tra il governo statunitense e le aziende cinesi che costituiscono una minaccia per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti si arricchisce di un nuovo capitolo, che sicuramente non sarà quello conclusivo.

Il Presidente degli Stati Uniti Donal Trump ha appena esteso il ban commerciale alle aziende cinesi che minacciano la sicurezza della sua nazione fino a maggio 2021. Tra queste azienda figura ovviamente Huawei, insieme a ZTE, la quale non potrà vendere i suoi prodotti nel mercato statunitensi e non potrà collaborare commercialmente con aziende statunitensi, come Google e ARM per almeno un altro anno a partire da adesso.

LEGGI ANCHE: OnePlus 8 Pro vs Xiaomi Mi 10 Pro, il confronto

Cosa accadrà nella pratica? Finora Huawei è riuscita ad assicura una continuità di supporto hardware e software per i suoi prodotti già venduti grazie a licenze speciali acquisite attraverso il Dipartimento del Commercio statunitense. Certamente il produttore cinese dovrà fare a meno di integrare i servizi Google sui suoi nuovi prodotti almeno fino a maggio 2021.

Quest’ultima estensione del ban risulta sicuramente più lunga rispetto a quelle precedenti, e al momento Huawei non ha commentato la novità e tantomeno esposto il suo piano d’azione per continuare ad assicurare il supporto hardware e software ai suoi dispositivi. Vi terremo aggiornati sui prossimi sviluppi.

Via: The VergeFonte: Reuters