L’app di Google Stadia si prepara a portare un sacco di novità sugli smartphone Android

Edoardo Carlo Ceretti

Non è di certo un segreto che i servizi di Google sia in costante evoluzione e ciò è ancora più vero per Stadia, che si appresta ad affilare le proprie armi specialmente nell’utilizzo su smartphone, dopo i suoi primi cauti mesi di vita. Sono infatti molte le novità in arrivo, come suggerito dall’analisi del più recente apk dell’app Android di Stadia.

Stadia e i messaggi

Al momento, l’unico modo per comunicare con i propri amici su Stadia è tramite la chat vocale presente in ogni gioco, oppure servendosi del sistema di comunicazione vocale cross-game di Stadia. Non proprio le soluzioni più comode, specialmente se si avesse l’intenzione di inviare soltanto una breve comunicazione. Per ovviare a questa lacuna, Google sta pensando di integrare in Stadia la possibilità di scambiare messaggi testuali con gli altri utenti. Big G non ha una bella fama nell’ambito dei servizi di messaggistica, ma trattandosi di un servizio integrato nella sua piattaforma di cloud gaming, possiamo sperare in un esito differente stavolta.

Giochi in 4K su smartphone o… Android TV?

Nell’app Android di Stadia ci sono poi diversi riferimenti alla qualità audiovisiva delle sessioni di gioco. In particolare, si parla di risoluzione 4K, di HDR e di suono sorround 5.1. Dal momento che sul mercato non ci sono molti smartphone che soddisfano certe caratteristiche hardware, è lecito pensare che il bersaglio siano Android TV e i modelli di TV di fascia alta.

Condivisione di screenshot e clip video

Da qualche giorno, ha debuttato su Stadia per Android la possibilità di effettuare screenshot delle schermate di gioco e di registrare clip video di 30 secondi. Il tutto è possibile soltanto tramite il controller ufficiale di Stadia – che offre un pulsante dedicato a tale funzionalità – salvando poi i contenuti registrati nella memoria del proprio smartphone Android. Il prossimo passo sarà invece la possibilità di condividere immediatamente screenshot e video via social, grazie ad un apposito comando di condivisione che dovrebbe essere implementato prossimamente.

Lista degli obiettivi su Android

Una piattaforma di videogiochi che si rispetti non può prescindere dagli obiettivi sbloccabili per ciascun titolo messo a disposizione. E Stadia non fa di certo eccezione, anche se attualmente la possibilità di consultare la lista degli obiettivi raggiunti è esclusiva delle sessioni di gioco via browser o Chromecast. Presto però, l’app Android colmerà anche questa lacuna, per la gioia dei suoi utenti più affezionati.

Lanciare un gioco grazie ad Assistant

Chiudiamo infine con una funzionalità che dovrebbe già essere in rollout per tutti. Si tratta della possibilità di iniziare una sessione di gioco su Stadia, servendosi dei comandi vocali di Assistant. Fin qui, tale interazione era possibile soltanto con una Chromecast Ultra collegata ad una TV, da ora invece sono supportati anche gli smartphone Android e i Chromebook.

Via: 9to5 Google (1), (2), (3)