In arrivo un nuovo P Smart con Play Store e servizi Google? Ecco l’ultimo gioco di prestigio di Huawei (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Spunta all’orizzonte un nuovo smartphone di fascia medio-bassa targato Huawei. Il suo nome definitivo dovrebbe essere P Smart 2020, anche se in realtà di davvero nuovo avrà soltanto il riferimento all’anno di uscita e il design posteriore. La piattaforma hardware sarà infatti datata, un sacrificio necessario sull’altare dei servizi Google.

Non è la prima volta infatti che Huawei (o Honor) decide di riprendere in mano un vecchio progetto, risalente ai tempi in cui i rapporti con il governo degli Stati Uniti erano ancora distesi, per proporre un nuovo modello che possa vantare la certificazione Google Play. Ai più attenti alla scheda tecnica però, non sfuggirà il ricorso a componentistiche ormai superate.

LEGGI ANCHE: Recensione Huawei P40 Lite

Si parla di un display LCD da 6,21″ full HD+ con notch a goccia, chip Kirin 710F, 4 GB di RAM e 128 GB di memoria interna. La fotocamera posteriore principale è una 13 megapixel f/2.0, coadiuvata da un sensore secondario da 2 megapixel, mentre la fotocamera frontale è da 8 megapixel f/2.0. La batteria è da 3.400 mAh, ricaricabile via USB Tipo C. Il Bluetooth è ancora in versione 4.2 e la versione della EMUI dovrebbe essere la 9.1, basata su Android 9 Pie.

Il tutto sarà condito da un design più al passo con le ultime tendenze, allo scopo di nascondere, almeno a prima vista, l’obsolescenza del comparto hardware (e software). I punti di forza di questo Huawei P Smart 2020 saranno però i già menzionati servizi Google e il prezzo di listino, che dovrebbe collocarsi sotto i 200€, o poco più. Sarà sufficiente per dire la propria in un segmento di mercato così agguerrito?

Immagini

Fonte: Winfuture