WhatsApp Beta studia una serie di scorciatoie per le videochiamate di Facebook Messenger Rooms (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Da poche ore, Facebook ha annunciato ufficialmente il lancio di Messenger Rooms, un nuovo servizio di videochiamate che punta a competere direttamente con Zoom e agli altri rivali, cavalcando l’onda dello smart working e delle rimpatriate virtuali con amici e parenti. Sin dal comunicato, erano espliciti i riferimenti ad una futura integrazione di Messenger Rooms con altri servizi della scuderia di Zuckerberg e WhatsApp in particolare sembra già essersi rimboccata le maniche in tal senso.

L’ultima beta (2.20.139) di WhatsApp per Android ha infatti iniziato ad implementare una serie di scorciatoie e rimandi a Facebook Messenger Rooms. In particolare, all’interno di una conversazione, con un tap sulla graffetta in basso a destra, comparirà nel menu contestuale anche un riferimento al servizio di videochiamate che, se selezionato, presenterà la funzionalità suggerendo di proseguire nell’app dedicata.

LEGGI ANCHE: Annunci pubblicitari in arrivo su WhatsApp?

Un’altra scorciatoia comparirà nel tab dedicato alle chiamate, sotto forma di FAB (Floating Action Button) dedicato, in basso a destra, che consentirà a sua volta di creare una stanza per una videochiamata di gruppo, per poi proseguire su Messenger Rooms. Al momento, queste novità sono in fase di studio e non risultano ancora disponibili per gli utenti, ma presto potrebbe iniziare il rilascio pubblico.

Immagini

Via: WABetaInfo