App

Google limiterà la registrazione delle chiamate su Android, ma non è una gran sorpresa (foto)

Google limiterà la registrazione delle chiamate su Android, ma non è una gran sorpresa (foto)
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

All'inizio di quest'anno si è parlato in più occasioni della funzionalità per registrare le chiamate che avrebbe dovuto debuttare a breve su Google Telefono, l'app di BigG per gestire le chiamate vocali su Android.

La fase di sviluppo della funzionalità sarebbe alle batture finali. Google avrebbe anche pubblicato una pagina di supporto dedicata alla funzionalità, dalla quale apprendiamo nuovi dettagli: secondo quanto riferito da Google, la registrazione delle chiamate sarà accessibile se in possesso di un dispositivo compatibile, ovvero aggiornato almeno ad Android Pie e che abbia installato la versione più recente dell'app Telefono, e se ci si trova in un'area geografica in cui è permesso effettuare la registrazione.

La novità non ci stupisce poi così tanto: la registrazione di una conversazione telefonica costituisce un dato estremamente personale, soprattutto per il partecipante alla conversazione che viene registrato, e dunque va incontro alle direttive sulla privacy, le quali variano in modo rilevanti nei diversi paesi del mondo.

Inoltre, la pagina di supporto conferma quanto avevamo appreso in precedenza: la registrazione della chiamata implicherà un suono di avvertimento per l'interlocutore che viene registrato sia all'inizio che alla fine della registrazione stessa.

Nessun dettaglio è stato diffuso relativamente a quando la funzionalità verrà implementata a livello pubblico e in quali regioni geografiche verrà resa accessibile.

Via: Engadget

Commenta