Xiaomi risponde ai dubbi e alle richieste degli utenti in merito alla MIUI 12

Xiaomi risponde ai dubbi e alle richieste degli utenti in merito alla MIUI 12
Giovanni Bortolan
Giovanni Bortolan

Continuiamo a parlare di MIUI 12. Dopo alcune delucidazioni in merito a cosa aspettarsi dalla nuova versione della personalizzazione Xiaomi, il leader della divisione design ha partecipato ad un AMA (Ask Me Anything) tenuto sul sito della community Mi, poi riassunta da Xiaomi stessa in un post pubblicato su Weibo.

Molte delle domande fatte dagli utenti cinesi riguardano il supporto dei caratteri (argomento che per esteso interessa tutti gli utilizzatori di dispositivi Xiaomi in giro per il mondo). Al momento, ha specificato il designer, la funzione di supporto dinamico introdotta da MIUI 11 non è disponibile per le app di terze parti, ma è in programma di lavorare a stretto contatto con degli sviluppatori esterni per portare tutto ciò a compimento.

Molti elementi grafici della MIUI 12 saranno uniformati al codice estetico della personalizzazione, in seguito alla puntualizzazione da parte di molti utenti della presenza di alcuni elementi "fuori luogo". Questa procedura di rifinimento toccherà anche le schermate di caricamento delle applicazioni (le splash screen, per intenderci), in maniera tale dal renderle tutte il più uniformi possibili.

I controlli del volume verranno unificati in un'unica tendina, insieme ad altri slider. I quick toggle rimarranno circolari per una questione di feeling con l'aspetto esteriore dei dispositivi. In conclusione, molti degli aspetti puntualizzati dagli utenti cinesi rientravano già nei piani di miglioramento della nuova MIUI 12, sinonimo di attenzione e dedizione da parte del produttore.

Fonte: Gizchina

Commenta