Samsung pensa al suo primo smartphone con fotocamera integrata nel display: ci sono speranze per Galaxy S21

Vincenzo Ronca

Al giorno d’oggi gli smartphone top di gamma sono caratterizzati tutti da una superficie anteriore estremamente ottimizzata nelle dimensioni, con un rapporto screen-to-body ormai sempre dell’ordine del 90%. Samsung sta pensando al passo successivo, quello in cui la fotocamera anteriore non necessiterà più di fori o notch.

La soluzione è chiaramente quella di integrare il sensore della fotocamera anteriore direttamente sotto il display e non è un concetto assolutamente nuovo, se ne parla da tempo. Samsung però potrebbe essere uno dei primi produttori nel mondo Android a lanciare un dispositivo sul mercato di questo tipo: stando al tweet dell’affidabilie Ice Universe (lo trovate in fondo), il gigante sudcoreano starebbe valutando concretamente la fattibilità della soluzione per il prossimo Galaxy S21, il successore dell’attuale S20.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S20 Ultra, la recensione

Ovvio che al momento rimane soltanto un’ipotesi, rimane da vedere a cosa porteranno le valutazioni di Samsung. Vi terremo aggiornati sui prossimi eventuali sviluppi.