Xiaomi Mi MIX 3 5G e Mi Note 10 si guadagnano il supporto ufficiale TWRP

Xiaomi Mi MIX 3 5G e Mi Note 10 si guadagnano il supporto ufficiale TWRP
Edoardo Carlo
Edoardo Carlo

Se possedete uno Xiaomi Mi MIX 3 5G o Mi Note 10 e vi state annoiando in quarantena, da oggi avete a disposizione un nuovo potenziale passatempo: il modding.

Il team di sviluppo della TWRP – la più celebre e diffusa custom recovery del panorama Android – ha infatti aggiunto i due dispositivi nel novero di quelli supportati ufficialmente. Se fin qui erano disponibili soltanto versioni non ufficiali, da ora potrete giovare di release con tutti i crismi, aprendo un nuovo ventaglio di possibilità.

Grazie ad una recovery modificata infatti, potrete testare custom rom, custom kernel o mod di vario genere. A patto però di aver, per prima cosa, sbloccato il bootloader del vostro dispositivo, procedura non esattamente immediata sui modelli Xiaomi. Ma se la vostra passione per il modding è soltanto sopita, ci vorrà poco per riprendere dimestichezza e divertirvi un po', come ai vecchi tempi.

Xiaomi Mi Note 10

Xiaomi Mi Note 10

  • Display 6,47" FHD+ / 1080 x 2340 PX
  • Fotocamera 108 MPX ƒ/1.7
  • Frontale 32 MPX ƒ/2.0
  • CPU octa 2.2 GHz
  • RAM 8 GB
  • Memoria Interna 256 GB Espandibile
  • Batteria 5260 mAh
  • Android 9.0 Pie
Xiaomi Mi MIX 3 5G

Xiaomi Mi MIX 3 5G

  • Display 6,39" FHD+ / 1080 x 2340 PX
  • Fotocamera 12 MPX ƒ/1.8
  • Frontale 24 MPX
  • CPU octa 2.84 GHz
  • RAM 6 GB
  • Memoria Interna 64 / 128 GB Espandibile
  • Batteria 3800 mAh
  • Android 9.0 Pie

Commenta