La natura è la musa ispiratrice di LG riguardo l’estetica dei suoi prossimi smartphone (foto)

Giovanni Bortolan -

Il casa LG è tempo di innovazione. L’azienda ha infatti divulgato una breve nota in cui esplicita, in maniera piuttosto altisonante, l’intenzione di adottare un nuovo linguaggio di progettazione, che si rifletterà inevitabilmente sull’estetica del prodotto finale. L’intenzione è quella di dare più carattere ai dispositivi e soprattutto di differenziarli dal resto. Come verrà fatto tutto ciò?

Innanzitutto viene data particolare importanza alla simmetria di curve tra facciata e posteriore (battezzata 3D Arc Design), abbracciando delle linee sinuose di dichiarata ispirazione naturalistica. Dopodiché l’aspetto del modulo fotocamere posteriore sarà costituito da 3 cerchi posizionati in verticale, uno più piccolo dell’altro, quasi a simulare la caduta di una goccia d’acqua; quest’ultimo richiamo è presente anche sul lato dello schermo, con un ritaglio per la fotocamera frontale a goccia (soluzione tutt’altro che differente da ciò che il mercato già propone).

LEGGI ANCHE: MediaTek che combini? Nuova storia di benchmark truccati

I futuri dispositivi caratterizzati da questa linea, spiega il vice presidente Cha Yong-duk, saranno in grado di unire le radici e la storia di LG con un linguaggio moderno e competitivo, rendendoli ancora più appetibili sul mercato. Volendo parlare in termini più concreti — tralasciando per un attimo la sfera intangibile delle belle intenzioni — la nuova linea stilistica di LG ha il palese scopo di fungere da marcatore temporale per dividere ciò che c’è e ciò che ci sarà. Riuscirà il produttore nel suo intento di creare uno o più dispositivi in grado di differenziarsi dal resto? A seguire un paio di immagini ed il comunicato stampa in italiano.

LG ADOTTA UN NUOVO STILE DI DESIGN ISPIRATO ALLA NATURA

Linee di design riconoscibili e ricercate per smartphone eleganti e maneggevoli

SEOUL, Apr. 9, 2020 LG Electronics (LG) presenta il nuovo concept dei prossimi smartphone che, ispirandosi alla natura, adotta un form factor elegante e minimalista che si differenzia dagli attuali trend di settore grazie al Raindrop design delle fotocamere e al 3D Arc Design.

A differenza dell’attuale trend che vede le fotocamere posteriori posizionate su un riquadro sporgente, LG ha scelto di alloggiare sul retro tre fotocamere e un flash LED in ordine decrescente di dimensione, un design pensato per evocare l’immagine di una goccia di pioggia che cade. La fotocamera principale sporge leggermente mentre le altre due sono inserite perfettamente a filo sotto il vetro liscio. Oltre a essere elegante, questo design occupa meno spazio sul retro del telefono regalando un aspetto generale più pulito, riconoscibile e raffinato.

Un altro nuovo elemento di design che farà il suo debutto nel prossimo smartphone è il 3D Arc Design che rende simmetriche le curvature dei bordi dei display e del vetro posteriore, regalando più maneggevolezza rispetto ai precedenti telefoni LG. Questo tocco di design offre bordi e angoli meno netti che rendono il telefono non solo esteticamente più gradevole, ma anche pratico da tenere in mano.

“Il nostro prossimo smartphone trae ispirazione dalla ricca storia dei classici design di LG che sono sempre stati distintivi sin dal primo tocco” ha dichiarato Cha Yong-deok, vice president e head of LG’s Mobile Communications Design Lab. “Questo smartphone rappresenta un esempio del vantaggio competititvo che porteremo su ogni smartphone LG da ora in avanti”.

Fonte: LG Newsroom