Youtube Shorts in fase di test: qualche spunto da TikTok e forse un po’ troppa confusione (foto)

Giovanni Bortolan

A un giorno di distanza dall’indiscrezione che vedeva Youtube lavorare ad una categoria di contenuti simil-TikTok è arrivata la conferma. A quanto pare Google ha parecchia fretta di cavalcare l’onda del fenomeno social cinese ed ha ultimato la prima versione beta dei suoi Youtube Shorts, ora in fase di rilascio per una ristrettissima cerchia di utenti.

I contenuti Shorts, da non confondere con Stories (anche se ce la mettono tutta a renderli poco distinguibili), sono apparsi infatti nella schermata home dell’app di alcuni utenti. Talvolta questo tipo di contenuti viene mostrato loro in una sezione a parte, altre volte in commistione con Stories (vedi considerazione fatta sopra).

LEGGI ANCHE: Rimborsi e regali per chi acquista un TV o una Soundbar Samsung in promozione

Trattandosi di un rilascio test per così dire, le meccaniche di funzionamento non sono le più limpide, ma sembrerebbe che i video di breve durata registrati in verticale possano essere (non si conosce ancora il criterio) trasformati automaticamente in Shorts, e proposti nella relativa sezione. A differenza di Stories quindi il nuovo tipo di contenuti non è limitato ai creators con un minimo di numeri. Esattamente come TikTok, non è possibile effettuare una ricerca specifica, ma rimane l’opzione di mettere mi piace / non mi piace, così come quella di seguire l’account relativo.

Fonte: XDA