Uno sguardo al futuro grazie a Google App beta 11.3: ecco tutti i dettagli (foto e download APK)

Federica Papagni

Grazie al sempre apprezzato lavoro d’indagine portato avanti dai ragazzi di 9to5Google, abbiamo la possibilità di dare un’occhiata alle nuove funzionalità della release 11.3 di Google App beta per Android.

Rilasciata recentemente sul canale beta, dal resoconto sembrerebbe che Google Lens supporterà la traduzione in modalità offline; che Assistant stia ricevendo una specie di suggerimenti fotografici e che i Doodles saranno visualizzati nella schermata principale di tutti i dispositivi Android tramite widget. Ma procediamo con ordine.

LEGGI ANCHE: Ecco la nuova interfaccia di gestione notifiche di Google Assistant

Per quanto riguarda la traduzione offline su Google Lens, per rendere ancora più rapido il processo di traduzione, BigG sta lavorando su una nuova modalità che presto darà la possibilità agli utenti di utilizzare il filtro Translate senza connessione internet, semplicemente scaricando i pacchetti lingua.

Nel caso dei suggerimenti fotografici tramite Assistant, il discorso è più incerto a causa delle scarse informazioni disponibili. Da quel che è possibile dedurre dalle stringhe di codice (che riportiamo qui sotto), Assistant sarà in grado di offrire suggerimenti in base alle scansioni delle proprie foto, anche se non è chiaro se faccia riferimento a una singola foto oppure all’intera libreria.

Infine, per quel che riguarda i Doodles nella schermata principale, già a febbraio Google aveva iniziato a testare un Lab che svolgesse questo compito. Mentre con quest’ultima release, sarà possibile abilitare il nuovo interruttore “Mostra Doodles sul widget di ricerca” in App Google> Impostazioni> Generale. Con ogni probabilità questa funzione sarà presto resa disponibile a tutti gli utenti e non solo a quelli beta.

Per ottenere la beta di Google App 11.3 non dovete far altro che iscrivervi al programma beta e scaricarla da Google Play oppure andare su APKMirror.

Immagini

Fonte: 9to5Google
apk teardown