Ora Huawei vuole includere le app Google nella sua App Gallery

Roberto Artigiani - Se Maometto non può andare alla montagna...

Da quando lo scorso anno il governo USA ha emanato il ban nei confronti di Huawei, l’azienda cinese ha dovuto rinunciare ad implementare le app Google sui suoi dispositivi. La cosa potrebbe non essere stata neanche notata in patria, ma nel resto del mondo l’assenza dei servizi di BigG si è fatta pesantemente sentire. Durante un’intervista alla CNBC, il presidente Eric Xu ha quantificato la perdita attorno ai 10 miliardi di dollari.

Proprio per questo Huawei sta cercando di trovare soluzioni alternative: da una parte sta puntando forte sullo sviluppo del suo app store, dall’altra oggi emerge una mossa inattesa. Xu infatti ha dichiarato che la speranza dell’azienda è di proporre le app Google attraverso AppGallery, esattamente come avviene con l’App Store di Apple.

La cosa effettivamente migliorerebbe nettamente la posizione di Huawei e l’appetibilità dei suoi smartphone in Occidente, ma rimangono molti dubbi e ostacoli da affrontare. Prima di tutto Mountain View non ha mai pubblicato le sue applicazioni su store di terze parti in Android. Amazon App Store per esempio ne è sprovvisto, così come tutti i suoi dispositivi. Il caso iOS è una storia a parte e se qualcuno sta pensando al Galaxy Store bisogna tenere in considerazione il fatto che Samsung pre-installa il Play Store e altri servizi Google sui suoi dispositivi, cosa che Huawei non può fare.

LEGGI ANCHE: Sondaggio: votate la migliore fotocamera su un top di gamma

Rimane poi tutta da vedere la possibile fattibilità di una mossa del genere che è esattamente il nocciolo del divieto imposto dal governo USA. Anche volendo infatti Google dovrebbe richiedere una specifica autorizzazione governativa per poter operare con il gigante cinese, cosa che di fatto svuoterebbe di senso l’intera operazione. Insomma mai come in questo caso il detto “Se Maometto non va alla montagna, la montagna va da Maometto” appare quanto mai di difficilissima realizzazione.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Aggiornamento

Abbiamo parlato della notizia anche nel nostro podcast, SmartWorld News


Ascolta “01/04 – NBA virtuale e app Google su Huawei” su Spreaker.

Via: 9To5GoogleFonte: CNBC