Huawei ufficializza EMUI 10.1, ecco tutte le novità e gli smartphone che potrebbero ricevere l’aggiornamento (foto) (aggiornato)

Roberto Artigiani -

Giusto ieri Huawei ha presentato i nuovi Huawei P40, i primi smartphone a essere equipaggiati con EMUI 10.1. La nuova versione del firmware personalizzato dal produttore cinese è stata ufficializzata oggi e nonostante non sia un vero e proprio salto di versione l’aggiornamento è davvero corposo. Andiamo a vedere di seguito tutte le novità, mentre alle fine dell’articolo sono riportati i dispositivi Huawei/Honor probabilmente interessati.

MeeTime

MeeTime è una nuova app per videochiamate, funziona come Google Duo (di cui di fatto è la sostituta). Le immagini saranno in alta definizione (fino a 1.080p) e Huawei promette risultati ottimali anche in condizioni di connessione lenta o scarsa luce. Si può condividere lo schermo ed effettuare chiamate anche attraverso una action camera o tra persone in una stessa stanza. Al momento del lancio sarà disponibile solo in Thailandia, Singapore, Malesia, Filippine, Indonesia.

Collaborazioni multi-schermo

La nuova funzione di condivisione schermo promette nuove interazioni visto che si può agire sul dispositivo altrui, come se fosse una specie di desktop remoto. Allo stesso modo si può visualizzare il display del proprio smartphone sul PC, per rispondere alle telefonate e gestire microfono e altoparlante, oppure viceversa si possono usare applicazioni native per PC per aprire file o link sullo smartphone.

Huawei Share

Condivisione rapida di video, foto e altri file con altri dispositivi anche non-Huawei e anche con file di grosse dimensioni, senza utilizzare la connessione dati. Huawei promette tempi di trasferimento rapidissimi.

Onehop

Connessione semplice e rapida a dispositivi IoT.

Cast+

Huawei Cast+ vi permette di inviare lo schermo del vostro dispositivo a un proiettore o ad altri display, ma anche di connettervi alla TV e usare lo smartphone come controller.

Sound Booster

Connessione a speaker / cuffie / auricolari Bluetooth con amplificazione dell’audio. Per una resa sonora ancora più potente.

Gallery

App per la raccolta delle fotografie. La particolarità è che permette di accedere alle immagini presenti su altri dispositivi se sono connessi alla stessa Rete Wi-Fi, con lo stesso Huawei ID e sono aggiornati ad EMUI 10.1.

Celia

Il nuovo assistente smart di Huawei si chiama così. Per richiamarlo vi basterà dire “Hey Celia” (sì, proprio come Google Assistant) o tenere premuto il pulsante di accensione. Al momento del lancio saranno supportate solamente inglese, francese e spagnolo e sarà disponibile in Regno Unito, Francia, Spagna, Messico, Cile e Colombia. Altri Paesi si aggiungeranno prossimamente.

Always On Display

La classica funzione viene arricchita di effetti tridimensionali per mettere in risalto gli sfondi dalle icone delle notifiche e dall’orario.

Pannello di controllo multi-dispositivo

Si aprirà con uno swipe verso l’alto dagli angoli in basso e permette di connettersi rapidamente a tutti i dispositivi nelle vicinanze. Inoltre consiglierà il gadget più adatto in base a quello che si sta facendo.

Multi-window e Multi-tasking

Facendo scorrere il dito dai lati dello schermo si potranno creare finestre multiple semplicemente facendo drag-and-drop. Funziona anche con immagini, testi e file di altro tipo che tra l’altro possono essere trasferiti da un’app all’altra semplicemente facendo drag-and-drop. Se state giocando potrete rispondere a un messaggio senza uscire dal gioco (o dalla modalità a tutto schermo).

Privacy

Tutti i dati locali sono criptati così come i backup in cloud e le trasmissioni. Le credenziali di accesso sono memorizzate in App Lock e Password Vault.

Sicurezza

Il microkernel ha ricevuto la più alta certificazione di sicurezza esistente per l’OS dei dispositivi consumer (CC EAL 5+). Tutte le transazioni economiche, le autenticazioni e le altre operazioni sensibili vengono gestite dal sistema TEE per prevenire possibili intercettazioni e intrusioni.

Performance

Huawei afferma che il suo ultimo Deterministic Latency Engine riduce i tempi di risposta del sistema del 20,8% e la latenza del 10,5%.

LEGGI ANCHE: Le 10 migliori app per videochiamate di gruppo

Candidati all’aggiornamento a EMUI 10.1 / Magic 3.1

Come potreste aver notato non ci sono molte differenze con la lista pubblicata a metà mese, questo perché Huawei non ha ancora comunicato ufficialmente nulla in merito. Sicuramente comunque saranno interessati anche alcuni dei prossimi smartphone in uscita tra cui le famiglie Huawei Nova 7, Honor 30 e Honor 10X (presupponendo che questi saranno i loro nomi).

Aggiornamento30 marzo 2020, ore 17:30

La divisione italiana di Huawei ha pubblicato oggi un comunicato stampa ufficiale per l’evento con cui sottolinea i passi avanti nel gettare le fondamenta di un nuovo ecosistema connesso in cui smartphone e notebook possono dialogare facilmente. Abbiamo integrato il nostro articolo con alcuni dettagli e riportato il testo ufficiale qui sotto.

Non è ancora stata dichiarata la data di rilascio di EMUI 10.1, ma abbiamo conferma dell’update per alcune famiglie di smartphone (vedi elenco qui sopra). Torneremo a scrivervi quando queste informazioni saranno comunicate.

HUAWEI presenta EMUI 10.1, per un’ user experience sempre più connessa e intelligente
In occasione del lancio globale della serie HUAWEI P40, Huawei ha presentato EMUI 10.1, l’ultima versione dell’interfaccia grafica proprietaria di Huawei che, grazie alle nuove funzionalità rese possibili dalla tecnologia distribuita di Huawei arricchisce l’esperienza degli utenti.
Introdotta per la prima volta con EMUI 10, la tecnologia distribuita di Huawei rappresenta le fondamenta dell’Ecosistema dell’azienda. Le funzionalità hardware vengono rese virtuali e condivise tra tutti i device connessi, abbattendo così le barriere tra i singoli dispositivi, per consentire un’integrazione senza soluzione di continuità. Smartphone e notebook non funzionano più in silos ma insieme, in modo connesso e integrato. Grazie agli ulteriori sviluppi della tecnologia distribuita di Huawei, EMUI 10.1 fa un ulteriore passo avanti rispetto alla versione precedente e introduce nuove funzionalità come HUAWEI MeeTime e la Multi-screen Collaboration, che permette agli utenti di sfruttare al meglio più dispositivi contemporaneamente. Huawei sta inoltre collaborando con una serie di partner internazionali per espandere ulteriormente il suo ecosistema connesso, in modo da permettere a più dispositivi di lavorare insieme facilmente e incontrare le esigenze dei consumatori in più scenari possibili.

Miglioramenti dell’interfaccia utente
Lo scrolling ora reagisce agli input dell’utente con un nuovo effetto. Così come gli oggetti in movimento rallentano gradualmente man mano che perdono slancio a causa dell’attrito, anche le animazioni a scorrimento rallentano prima di fermarsi in modo naturale. Il modello di accelerazione è sviluppato sulla base di quanto avviene in natura, garantendo che le animazioni si comportino esattamente come gli utenti si aspettano. Tanti i miglioramenti dell’interfaccia come scorrere verso l’interno da entrambi i lati e attendere che esca la barra laterale, o la possibilità di poter trascinare le app all’interno della barra laterale sullo schermo per avviare Multi-Window. Immagini, testo e file possono essere trascinati da un’app all’altra. La Floating Window consente di eseguire attività di base come rispondere ai messaggi di testo senza uscire dalla modalità a schermo intero, in modo che gli utenti possano focalizzarsi su più azioni in contemporanea, tutte a portata di mano.

Pannello di controllo multi-dispositivo
Il pannello di controllo multi-device fornisce una piattaforma unificata che permette agli utenti di vedere a colpo d’occhio tutti i device collegati nelle vicinanze. Connettere un device a un altro è semplice, basta un semplice tocco sul pulsante corrispondente nel menu. Disponibile scorrendo verso l’alto da entrambi gli angoli, il pannello può essere utilizzato per accendere o spegnere i dispositivi IoT, impostare la proiezione dello schermo dello smartphone, avviare la collaborazione multischermo e altro ancora. Il pannello di controllo multi-dispositivo raccomanda inoltre in modo intelligente i dispositivi vicini che possono essere utilizzati per migliorare l’esperienza dell’utente. Ad esempio, quando un utente ascolta la musica su HUAWEI Music con un HUAWEI Sound X nelle vicinanze, suggerirà di trasferire l’audio all’altoparlante intelligente per ottenere una migliore qualità del suono.

HUAWEI MeeTime
EMUI 10.1 introduce HUAWEI MeeTime (disponibile con update HOTA nei seguenti Paesi: Thailandia, Singapore, Malesia, Filippine, Indonesia), la prima app di videochiamata al mondo per tutti gli scenari. HUAWEI MeeTime supporta videochiamate Full HD fino a 1080p tra dispositivi Huawei e sfrutta appieno l’integrazione tra il software e l’hardware Huawei per offrire un’esperienza di videochiamata di altissima qualità. Miglioramenti della luminosità e nuovi algoritmi permettono a HUAWEI MeeTime di ottimizzare la qualità video in condizioni di scarsa illuminazione o di connessione di rete non ottimale. Gli utenti possono anche condividere il proprio schermo durante una chiamata e contemporaneamente contrassegnare lo schermo per permettere l’interazione tra i dispositivi. Grazie alla tecnologia distribuita di Huawei, le fotocamere di terze parti come la action cam Drift possono essere collegate in modalità wireless con uno smartphone Huawei ed essere utilizzate come fotocamera HUAWEI MeeTime esterna, per aggiungere nuove esperienze alle videochiamate.

Collaborazione multi-schermo
La funzione Multi-Screen Collaboration si arricchisce di nuove funzioni, che – grazie alla tecnologia distribuita – permettono agli utenti una migliore interazione tra periferiche Huawei. Con EMUI 10.1, l’utilizzo e l’interscambio su diverse applicazioni via PC o smartphone, sarà più semplice e fluido. Dopo una rapida procedura di configurazione di un singolo tap, gli utenti possono effettuare o ricevere chiamate video o audio tramite i PC Huawei. La tecnologia distribuita di Huawei consente agli utenti di utilizzare la videocamera e il microfono del PC come se fossero collegati allo smartphone. Si può inoltre usufruire di applicazioni native per PC per aprire direttamente file o collegamenti ipertestuali sullo smartphone, così da sfruttare la potenza dell’hardware dei PC e migliorare la produttività.

Huawei Share
Huawei Share su EMUI 10.1 supporta il trasferimento di file ad alta velocità tra due dispositivi Huawei. Oltre a smartphone, tablet e PC Huawei, Huawei Share è ora disponibile anche per prodotti di altri brand. Ad esempio, la famosa società europea di stampa fotografica Cewe ha implementato Huawei Share nei propri corner di stampa, consentendo agli utenti di stampare facilmente le proprie foto in modalità wireless.

Celia
EMUI 10.1 presenta un’altra importante novità: si tratta di Celia, l’assistente vocale di Huawei. Attivarla è semplicissimo: basta svegliarla tenendo premuto il pulsante di accensione per un secondo o dicendo “Ehi Celia”. Celia ha una serie di abilità per aiutare gli utenti e migliorare la loro quotidianità. La profonda integrazione garantisce a Celia l’accesso all’hardware e all’intelligenza artificiale del dispositivo, consentendo all’assistente vocale di supportare l’identificazione degli oggetti, il controllo della riproduzione multimediale, i messaggi di testo, la traduzione, la scansione delle calorie e tanto altro ancora. Celia al momento parla inglese, francese e spagnolo e sarà disponibile nel Regno Unito, Francia, Spagna, Messico, Cile e Colombia. Altri Paesi si aggiungeranno prossimamente.

Galleria fotografica cross-device
Da oggi è possibile aggregare nella gallery tutti i media salvati su smartphone e tablet che montano EMUI 10.1, che sono collegati alla stessa rete AP Wi-Fi e connessi con lo stesso HUAWEI ID. La funzione di ricerca copre tutti i media aggregati per consentire agli utenti di trovare facilmente la foto o il video che stanno cercando, indipendentemente dal dispositivo su cui viene salvato.

Disponibilità
EMUI 10.1 verrà installato su oltre 30 modelli di smartphone Huawei, tra cui la serie HUAWEI Mate 30, HUAWEI Mate X, la serie HUAWEI P30 e molti altri. Ulteriori informazioni sulla pianificazione degli aggiornamenti locali o i device che montano EMUI 10.1 saranno disponibili sui canali Huawei.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: GizChina, Huawei Central (1), (2), Via 4