Il Kirin 820 5G fa mangiare la polvere allo Snapdragon 765G nei nuovi benchmark (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Il chip Kirin 810 sta dando grosse soddisfazioni ai possessori del nuovo Huawei P40 Lite, promosso a pieni voti nel corso della nostra recensione. Il colosso cinese però, ha ormai finito di mettere a punto il suo primo SoC di fascia media dotato di connettività 5G: il Kirin 820 5G.

Trattandosi di un chip di nuova generazione, era scontato aspettarsi prestazioni decisamente migliori rispetto al predecessore nei benchmark, ma altrettanto non si poteva dire al confronto con l’ottimo Snapdragon 765G, ovvero il primo SoC in assoluto ad offrire la connettività 5G anche su dispositivi non top di gamma.

LEGGI ANCHE: Motorola Moto G8 Power, la recensione

E invece, il Kirin 820 5G sta stupendo molti, riuscendo a sopravanzare il rivale diretto sia in termini di CPU, sia GPU, e addirittura a rivaleggiare con il Kirin 980, ovvero il chip top di gamma integrato in Huawei P30 e P30 Pro. Anche su AnTuTu, il punteggio complessivo di 375.270 lascia intendere prestazioni formidabili per i futuri Huawei/Honor di fascia media.

Via: FoneArenaFonte: Weibo