Inizia lo sviluppo di Samsung Galaxy Tab S7, ma non sappiamo nemmeno se si chiamerà proprio così

Edoardo Carlo Ceretti Il gigante coreano potrebbe essere tentato da un cambio di nome, sulla scorta della sua serie di smartphone di punta.

L’ormai imminente Galaxy Tab S6 Lite non sarà l’unico tablet che Samsung lancerà nel corso del 2020. Fra la documentazione del produttore coreano sono infatti comparsi due nuovi nomi in codice – SM-T970 e SM-T975 – attribuibili a dispositivi di fascia alta. Vien da sé pensare a due varianti distinte di Galaxy Tab S7, ma non è affatto detto che il nome prescelto sarà questo.

A rigor di logica, non ci dovrebbero essere molti dubbi sul nome del successore di Galaxy Tab S6, l’ultimo tablet top di gamma firmato Samsung, ma il recente cambio di numerazione per la serie di smartphone Galaxy S potrebbe essere un precedente da tenere in considerazione. Insomma, non possiamo escludere che il prossimo tablet di punta del produttore possa chiamarsi Galaxy Tab S20.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Note 10 Lite, la recensione

Nome a parte, sappiamo ancora poco sul conto di questo inedito dispositivo, a parte che, appunto, dovrebbe arrivare in due varianti, una soltanto Wi-Fi, l’altra dotata anche di connettività dati. E, dato che ci aspettiamo lo Snapdragon 865 come chip che la equipaggerà, è facile prevedere il supporto al 5G.

Per il resto, ipotizziamo la presenza della ricarica rapida, di un supporto migliorato alla S-Pen e alla modalità DeX e di cornici ancora più ottimizzate, facendo magari ricorso all’ormai familiare foro nel display, sempre in tecnologia Super AMOLED. Per quanto riguarda il periodo d’uscita, ci aspettiamo una presentazione a ridosso di quella della gamma Galaxy Note 20, tra i mesi di luglio e agosto.

Via: SamMobileFonte: Galaxy Club