Scelta strana per Google. Hangouts perde la possibilità di condividere la posizione (foto)

Federica Papagni

Da poco è stato rilasciato l’ultimo aggiornamento di Hangouts (il servizio di messaggistica istantanea di BigG) per Android, e la novità che è stata introdotta è relativa alla posizione. Una novità più orientata verso un’eliminazione che verso un’aggiunta, perché Google, difatti, ha rimosso la possibilità di condividere la propria posizione.

Una funzionalità molto utile, se pensiamo a quando dobbiamo velocemente rispondere al classico messaggio “dove sei?”, ma molto rudimentale in Hangouts, che non forniva un tracciamento live come su Google Maps.

Facendo tap sull’apposita icona posta al di sotto del campo del testo (accanto a quella degli adesivi), gli utenti potevano cercare e inviare la posizione desiderata.

LEGGI ANCHE: Google avvisa gli sviluppatori: le revisioni delle app subiranno ritardi

La funzionalità apriva a schermo intero una mappa, su cui era possibile visualizzare la propria posizione e i luoghi vicini, e permetteva all’utente anche di cercare direttamente un elenco o inserire un indirizzo. Una volta selezionato, veniva richiesto se si desiderava “utilizzare questo luogo” con tanto di anteprima.

Dal canto loro, i destinatari ricevevano una mappa su cui era riportato l’indicatore della posizione, ma anche delle scorciatoie per aprire l’app completa oppure per ottenere indicazioni stradali.

La versione 32.0 di Hangouts è già disponibile su Google Play, e l’aggiornamento non sembra apportare altre modifiche al servizio. E voi cosa pensate della decisione di Google?

Immagini

Fonte: 9to5Google