A chi piacerebbe un Pixel 5 non top di gamma ma più economico?

Vincenzo Ronca

I prossimi smartphone che presenterà Google arriveranno il prossimo maggio e impatteranno sul mercato come Pixel 4a, i suoi nuovi medio-gamma. Successivamente, verso l’autunno 2020, ci aspettiamo i nuovi Pixel 5, per i quali sono appena emerse sorprendenti novità.

I dettagli appena emersi online originano dalla versione della Google Camera che debutterà a bordo dei nuovi Pixel 4a, quella alla quale TecnoLike Plus ha avuto modo di accedere in anteprima. Analizzando il codice hanno scovato alcuni dettagli interessanti per i nuovi Pixel 4a, ma anche qualcosa riferito ai prossimi Pixel 5: secondo la loro interpretazione, e quella di 9to5Google, si è arrivati alla conclusione che i nuovi Pixel 5 arriverebbero sul mercato con Snapdragon 765G, un processore non top di gamma.

LEGGI ANCHE: OPPO Find X2 Pro, la recensione

Questa ipotesi è giustificata dal fatto che nel codice della nuova Google Camera è stato scovato un riferimento attribuibile ai Pixel 5 (photo_pixel_2020_config), analogo a quello scovato lo scorso anno per i Pixel 4 (photo_pixel_2019_config) e che in parallelo è correlato ai nomi in codice Bramble e Redfin: chi ci segue ricorderà che abbiamo parlato di questi nomi in codice un paio di mesi fa, e che puntavano a dispositivi con Snapdragon 765. Per proprietà transitiva, c’è ragione di ipotizzare che i nuovi Pixel 5 arriverebbe con un processore del genere.

D’altra parte, non è semplice immaginare il senso per Google di lanciare dei dispositivi medio-gamma a maggio e poi lanciare dei dispositivi non top di gamma in autunno. Tutto acquisirebbe più senso se BigG avesse in mente di lanciare una terza variante di Pixel 5, magari un Pixel 5 Ultra con SoC top di gamma. Voi cosa ne pensate?