La penta-cam di Huawei P40 Pro potrebbe non avere più segreti: i rivali saranno annichiliti?

Edoardo Carlo Ceretti Tutti i possibili dettagli sul comparto fotografico del nuovo top di gamma Huawei.

C’è grande fermento al vertice della classifica DxOMark che riguarda le prestazioni fotografiche dei principali smartphone degli ultimi mesi. L’ultimo a conquistarsi la vetta è stato il nuovissimo OPPO Finx X2, ma anche Xiaomi, Apple e Samsung non sono da meno. Il vero re potrebbe però non essere ancora nato, ma il suo avvento appare imminente. Ci riferiamo a Huawei P40 Pro.

Non è un segreto che anche il nuovo smartphone di punta del colosso cinese punterà gran parte della sua fortuna sul comparto fotografico, il quale potrebbe essere stato svelato nei dettagli (quantomeno i freddi dati tecnici) da un leak delle ultime ore. Huawei P40 Pro dovrebbe infatti vantare ben 5 sensori fotografici posteriori, così organizzati:

  • Sensore principale IMX700 da 52 megapixel 1/1,28″ con pixel da 1,22 μm e filtro RYYB per catturare ancora più luce
  • Sensore IMX650 da 40 megapixel 1/1,5″ con filtro RGGB e ottica Cine ultra grandangolare
  • Teleobiettivo periscopico a doppio prisma per uno zoom ottico 10x con lenti 2P1G
  • Teleobiettivo per uno zoom ottico 3x
  • Sensore ToF per il calcolo della profondità

Non mancheranno poi un LED per il flash, un sensore per la temperatura colore e un set di microfoni per la cattura dell’audio. Dal punto di vista estetico, il modulo rettangolare disegnato da Huawei non si discosta dalla moda del momento, già vista proprio su uno dei suoi più acerrimi rivali, ovvero Samsung Galaxy S20 Ultra. Per il momento, non ci sono dettagli sui sensori fotografici frontali, che dovrebbero essere due e andare a completare una dotazione davvero di riferimento.

Via: Huawei CentralFonte: RODENT950 (Twitter)