Finalmente dopo mesi dal lancio lo sblocco facciale dei Pixel richiederà gli occhi aperti (foto)

Giovanni Bortolan

Il lancio di Google Pixel 4 e 4 XL è stato senza dubbio segnato da numerose polemiche da parte degli utenti, che nel tempo hanno espresso disappunto per alcuni aspetti del telefono trascurati o non propriamente ottimizzati. Uno fra questi riguardava lo sblocco facciale, finalmente mediante sensori, che è stato inserito nei terminali in risposta ai rivali, gli iPhone.

Il problema dello sblocco facciale sviluppato da Google però è tanto semplice quanto grave: per superare il controllo di sicurezza infatti è sempre stato sufficiente inquadrare il volto salvato, a prescindere dal fatto che il soggetto abbia gli occhi aperti o chiusi. Questo apre le porte a numerosi utilizzi impropri, come sbloccare il Pixel utilizzando il volto del padrone mentre dorme.

La risposta di Google non si è fatta attendere, i risultati invece sì, ma finalmente a mesi di distanza qualcosa si sta muovendo. Di recente infatti è stata aggiunta una voce relativa all’interno delle impostazioni sullo sblocco facciale, che permette di scegliere se rendere indispensabile l’avere gli occhi aperti o meno.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi 10 arriva prima del previsto in Europa

Ma non è tutto oro ciò che luccica, visto che toccando la voce si verrà rimandati alle impostazioni generale dello sblocco facciale. Quantomeno Google ha iniziato a metterci le mani, possiamo dunque aspettarci l’introduzione definitiva nelle prossime settimane.

Fonte: Android Police
Google Pixel 4

Google Pixel 4

8.2

  • CPU
    octa 2.84 GHz
  • Display
    5,7" FHD+ / 1080 x 2280 px
  • RAM
    6 GB
  • Frontale
    8 Mpx ƒ/2.0
  • Fotocamera
    12,2 Mpx ƒ/1.7
  • Batteria
    2800 mAh
Google Pixel 4 XL

Google Pixel 4 XL

8.6

  • CPU
    octa 2.84 GHz
  • Display
    6,3" QHD+ / 1440 x 3040 px
  • RAM
    6 GB
  • Frontale
    8 Mpx ƒ/2.0
  • Fotocamera
    12,2 Mpx ƒ/1.7
  • Batteria
    3700 mAh