Xiaomi Mi Mix Alpha si mostra in un video hands-on. Bello è bello, ma avrà senso? (video)

Giovanni Bortolan

L’arcinoto recensore americano MKBHD, al secolo Marques Brownlee, ha avuto modo di mettere le mani sul futuristico dispositivo a tutto schermo (questa volta il termine non è esagerato) di Xiaomi, il Mi Mix Alpha. Come puntualizzato da Marques, questo smartphone non è destinato alla vendita, ma serve come riferimento per far capire le potenzialità di una soluzione del genere.

La prima cosa che salta all’occhio è, nemmeno a dirlo, lo schermo. Si tratta infatti di un pannello curvo che ricopre quasi tutto il corpo dello smartphone, compresi bordi laterali e gran parte della facciata posteriore. La seconda cosa di cui ci si rende conto immediatamente (e per questa dobbiamo fidarci del recensore) è il peso: trattandosi di un terminale completamente in vetro e titanio non è nemmeno una sorpresa, ma rimane interessante il fatto che Xiaomi abbia deciso di rendere completa la dotazione tecnica nonostante si tratti di un modello concept.

È opportuno puntualizzare una cosa riguardante il pannello in vetro: non si tratta di un pezzo unico, ma di ben tre pezzi separati, sistemati in maniera tale da renderli contigui. Possiamo facilmente immaginare che tale sistema si sia reso necessario per questioni di montaggio tuttavia, come si vede bene dal video, questo comporta dei visibili artifici luminosi, dovuti alla diversa rifrazione della luce.

LEGGI ANCHE: Acer approfitta di IEM 2020 per presentare i nuovi monitor della serie Predator

A questo punto la domanda sorge spontanea: un prodotto del genere ha senso? Ne avrà in futuro? Ha delle funzioni utili? In questo caso lascio la parola a chi ha avuto la possibilità di toccare il Mi Mix Alpha con mano.

Xiaomi Mi MIX Alpha

Xiaomi Mi MIX Alpha

  • CPU
    octa 2.96 GHz
  • Display
    7,92" 2088 x 2250 px
  • RAM
    12 GB
  • Fotocamera
    108 Mpx ƒ/1.7
  • Batteria
    4050 mAh