Huawei P40 Lite ufficiale: déjà-vu per alcuni, eccellente smartphone di fascia media per tutti gli altri (foto)

Edoardo Carlo Ceretti - Huawei Mobile Services e AppGallery al posto dei servizi Google, ma ormai dovremo farci l'abitudine.

Senza troppi squilli di tromba, Huawei ha svelato in Europa il nuovo P40 Lite. Si tratta del suo nuovo smartphone di punta per la fascia media del mercato, appartenente soltanto nel nome alla nuova gamma P40, i cui esponenti top di gamma saranno presentati a Parigi il prossimo 26 marzo. Come già anticipato nei mesi scorsi, P40 Lite non è altro che una versione rebranded del già noto Nova 6 SE, che tuttavia non era mai giunto alle nostre latitudini, dunque possiamo consideralo una novità assoluta a tutti gli effetti.

Huawei P40 Lite: Caratteristiche Tecniche

  • Schermo: 6,4″ IPS full HD+ (1.080 x 2.340 pixel), DCI-P3 wide color gamut
  • CPU: Kirin 810 octa-core
  • GPU: Mali-G52 MP6 + NPU
  • RAM: 6 GB LPDDR4x
  • Memoria interna: 128 GB espandibile fino a 256 GB tramite Huawei NM memory card
  • Fotocamera posteriore:
    • Principale: 48 megapixel, f/1.8, Sony IMX586
    • Grandangolo: 8 megapixel, f/2.4, FOV 120°
    • Macro: 2 megapixel
    • Depth: 2 megapixel, f/2.4
  • Fotocamera frontale: 16 megapixel, f/2.0
  • Connettività: dual SIM, 4G LTE, Wi-Fi 802.11ac (2,4/5 GHz), Bluetooth 5.1, GPS, NFC, USB Type-C
  • Dimensioni: 159,2 x 76,3 x 8.7 mm
  • Peso: 183 grammi
  • Batteria: 4.200 mAh con ricarica rapida a 40W
  • OS: Android 10 con EMUI 10.0.1 (Huawei Mobile Services)
  • Altro: lettore di impronte digitali sul fianco

P40 Lite è quindi uno smartphone dalla dotazione completissima, che scende a ben pochi compromessi, mantenendo un prezzo di listino decisamente interessante. L’unico aspetto che potrebbe far storcere il naso all’utenza europea, ormai abituata benissimo, è la presenza del display IPS, in luogo dell’AMOLED, che ormai troviamo anche su dispositivi economici.

Troviamo però un SoC dalle ottime prestazioni, 6 GB di RAM, una quadrupla fotocamera posteriore (sebbene l’utilità di 2 sensori su 4 sia abbastanza discutibile), una promettente batteria da 4.200 mAh con ricarica rapidissima, USB-C e NFC. Il design risulta invece curato e piacevole, grazie alle colorazioni nera, rosa e verde e a linee posteriori che strizzano l’occhio alle tendenze del momento, gamma iPhone 11 compresa.

Da segnalare però – sebbene ormai stia diventando la norma per i nuovi dispositivi Huawei – l’assenza di Play Store e Play Services, sostituiti rispettivamente da AppGallery e Huawei Mobile Services. I servizi succedanei proposti dal produttore cinese probabilmente non sono ancora al livello dei più rodati Google, tuttavia gli investimenti apportati da Huawei stanno consentendo loro di far rapidi passi in avanti.

Uscita e Prezzo

Huawei P40 Lite è stato presentato in Spagna e in quel mercato sarà disponibile nel corso del mese di marzo. Ma non sarà l’unico, perché anche altri mercati europei selezionati lo accoglieranno presto a braccia aperte, l’Italia non è ancora stata menzionata esplicitamente, ma ci sono pochi dubbi a riguardo, occorrerà soltanto attendere un annuncio specifico. In ogni caso, il prezzo di listino è stato fissato a 299€, più aggressivo rispetto agli anni passati, segno che Huawei voglia ritornare prepotentemente in auge anche nel mercato occidentale.

Immagini

Aggiornamento

Abbiamo parlato della notizia anche nel nostro podcast, SmartWorld News.

Via: FoneArena