Svelato il mistero della strana notifica “1-1” sui Samsung: non è confortante per la privacy degli utenti

Vincenzo Ronca

Qualche giorno fa Samsung ha spiazzato molti dei suoi utenti quando su diversi suoi dispositivi è stata visualizzata una misteriosa e strana notifica relativa all’app Samsung Find My Mobile. La stessa azienda sudcoreana aveva riferito che si era trattato di un test interno, liquidando la notifica ad un errore tecnico.

Nelle ultime ore The Register è tornato sull’argomento, spiegando che dietro la comparsa della misteriosa notifica c’è stata una violazione della privacy degli utenti. Sembrerebbe infatti che alcuni tra gli utenti che hanno ricevuto la particolare notifica hanno avuto accesso ai dati personali di altri utenti: questi dopo aver constatato l’accesso ai dati di altri utenti hanno immediatamente cambiato la password di accesso all’account personale, temendo che potesse accadergli lo stesso.

LEGGI ANCHE: la nostra prova della prima DP di Android 11

Samsung stessa avrebbe ammesso l’inconveniente specificando che, appena si sono accorti della violazione della privacy di alcuni dei suoi utenti, hanno risolto la situazione. Gli utenti che sono stati interessati dalla violazione verranno inoltre contattati dal produttore sudcoreano per ricevere maggiori dettagli sull’incidente. In generale, il tutto sarebbe riconducibile ad un errore tecnico da parte di Samsung.

Chiariamo che non possiamo essere sicuri che la violazione della privacy ci sia effettivamente stata, non ne abbiamo avuto esperienza diretta. Altre segnalazioni pervenute al The Register hanno dimostrato come la notifica push sia stata proposta anche agli utenti che avevano precedentemente disabilitato l’app Samsung Find My Mobile, a questo l’azienda sudcoreana non ha ancora dato una spiegazione.