Realme X50 Pro 5G ufficiale: lo smartphone top di gamma dei record per Realme? (foto)

Lorenzo Delli -

Una giornata ricca di novità. Dopo Sony arriva l’ufficialità del nuovo top di gamma Realme. Ecco Realme X50 Pro 5G, uno smartphone che, già dal nome, fa intuire come la società voglia puntare prima di tutto proprio sul 5G. Lo aveva in realtà già fatto con Realme X50 5G, uno smartphone caratterizzato da una scheda tecnica più modesta svelato ufficialmente dall’azienda i primi giorni di gennaio. Realme X50 Pro 5G di modesto però non ha proprio nulla! Iniziamo da una delle affermazioni più importanti della giovane azienda. Realme vuole diffondere il 5G con i suoi prodotti puntando prevalentemente ad un pubblico giovane. Nel corso del 2020 la società porterà oltre 5 smartphone 5G anche qui in Italia. Scendiamo adesso più nel tecnico e diamo un’occhiata all’ampia scheda tecnica del dispositivo.

Realme X50 Pro 5G Scheda Tecnica

Realme si è concentrata su ogni minimo aspetto di questo nuovo top di gamma, a partire, pensate un po’, dalla colorazione. Sono stati scelti due colori poco saturi, denominati Moss Green e Rust Red, ottenuti con sei diversi strati di vernice. Il retro è protetto da un nuovo 3D AG Glass pensato per migliorare la resa di questi colori poco saturi mantenendo al minimo i riflessi e risultando quanto più possibile gradevole al tocco. Sul retro spiccano ovviamente le 4 fotocamere che, un po’ controtendenza (e in linea con quanto visto sul nuovo top Sony), sono disposte verticalmente. Il sensore principale è da 64 megapixel; c’è anche lo zoom ibrido 20x con funzionalità super-smooth che permette appunto di zoomare in tempo reale con fluidità, per meglio usarlo anche nei video. Ad accoglierci troviamo anche la Ultra NightScape Mode, una modalità per le foto notturne coadiuvata dalla Tripod Mode che migliora le foto con lunga esposizione. Il team di sviluppo ha lavorato anche sulla Expert Mode della fotocamera, che oltre a permettere di scattare in RAW vanta anche 9 diversi parametri regolabili.

Frontalmente troviamo un bellissimo schermo Super AMOLED da 6,44″ con frequenza di aggiornamento pari a 90 Hz, certificazione HDR+ e un doppio foro (di dimensioni particolarmente ridotte) che ospita le due fotocamere frontali. Queste ultime sono più interessanti del previsto: il secondo sensore ultra wide permette video frontali appunto più ampi, e grazie a tutta una serie di funzionalità software è possibile realizzare video con bokeh in tempo reale, video super-stabilizzati, video slo-mo e tanto altro.

  • Schermo: Samsung Super AMOLED 6,44″ full HD+ (1.080 x 2.400 pixel) 20:9, 90 Hz Refresh Rate (180 Hz Sampling Rate) , 92% screen-to-body ratio, 1.000 nits di picco, 105% NTSC Color Gamut, certificazione HDR+
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 865 con Adreno 650
  • RAM: 8 GB | 12 GB LPDDR5
  • Memoria interna: 128 | 256 GB UFS 3.0 con tecnologia Turbo Write e HPB
  • Fotocamera posteriore: 64 megapixel f/1.7 + 12 megapixel zoom (20x ibrido) + 8 megapixel ultra wide 119° + sensore 2 megapixel f/2.4 profondità
  • Fotocamera anteriore: Sony IMAX 616 32 megapixel + utlra-wide 8 megapixel 105°
  • Batteria: 4.200 mAh, ricarica rapida a 65 W Super Dart
  • Dimensioni: 158,9 x 74,2 x 8,9 mm
  • Peso: 205 g
  • SO: Android 10 con realme UI con dark mode
  • Audio: Dual Super Linear Speaker con Dolby Atmos e Hi-Res
  • Connettività: Dual Channel GPS, NFC
  • Colori: Moss Green, Rust Red

Sotto il cofano troviamo ad accoglierci una dotazione da vero top di gamma: RAM LPDDR5, memorie UFS 3.0 con tecnologie atte a migliorare ulteriormente velocità di scritture e lettura e, soprattutto, processore Qualcomm Snapdragon 865 con modulo 5G. Sul palco di Madrid, dove Realme ha svelato ufficialmente il suo top di gamma, è salito anche un responsabile europeo di Qualcomm ad illustrare i vantaggi nell’utilizzo del nuovo processore. A proposito del 5G, Realme ha specificato che all’interno dello smartphone troviamo un sistema di antenne (a 360°, a detta dell’azienda) pensate per migliorare la ricezione in qualsiasi contesto, il tutto con l’aggiunta di smart switch fra 4G e 5G e Dual SIM dual standby.

Realme ha pensato anche alla dissipazione termica del suo dispositivo. All’interno lo smartphone nasconde una vapor chamber, uno strato di gel termico conduttivo e tante altre accortezze pensate proprio per mantenere sotto controllo la temperatura interna dei componenti. Per quanto riguarda la batteria non sorprendono tanto i milliampere, 4.200 mAh, quanto più la ricarica ultra rapida. La tecnologia di Realme si chiama Super Dart ed è in grado di ricaricare completamente la batteria dell’X50 Pro 5G in appena 35 minuti. Pensate che 3 minuti di ricarica vi basteranno per 100 minuti di visione di video, 4 ore di chiamate o l’ascolto di 40 canzoni.

Non finisce qui: lettore di impronte digitali integrato sotto il display,  Tactile Engine Linear Motor, Super Linear Dual Speaker con Dolby Atmos, NFC, stabilizzazione ottica. Realme è davvero andata all-in con questo smartphone. E a proposito di record, il nuovo Realme X50 Pro 5G si è anche preso di prepotenza il podio di AnTuTu:

Uscita e prezzo

Al momento Realme ha annunciato i prezzi per la Spagna. Anche in questo caso Realme è andata all-in:

  • 599€ – 8/128 GB
  • 669€ – 8/256 GB
  • 749€ – 12/256 GB

I prezzi più alti finora proposti dalla società, e in Italia potrebbero essere anche più salati. C’è anche da dire che per uno smartphone del genere con specifiche davvero da record (basti pensare alla ricarica super-rapida, a tutte le tecnologie proprietarie e non implementate, AnTuTu e quant’altro) mantenere i costi più di tanto contenuti diventa davvero difficile. Non sappiamo però quali siano le date relative alla commercializzazione delle varianti proposte. Vi terremo sicuramente aggiornati a riguardo.

Foto

Video