Il comparto audio di LG G8 non può competere con i big, lo dice DxOMark (foto)

Vincenzo Ronca

Anche per LG G8 ThinQ è giunto il momento di essere testato da DxOMark in termini di comparto audio, una tipologia di test che la nota azienda francese ha introdotto da poco. Il risultato finale non è eccelso per il top di gamma LG, il punteggio è pari a 52 punti e ben lontano da quota 65 raggiunta dalla gamma Galaxy S10 e Note 10, ancora di più dai 76 punti del re assoluto Mi 10 Pro.

DxOMark testa il comparto audio degli smartphone secondo due macro categorie: la riproduzione e la registrazione. Entrambe sono state valutate parzialmente con 52 punti per LG G8 ThinQ. In riproduzione gli aspetti positivi sono stati le performance in risoluzione spaziale del suono e il posizionamento degli speaker, che non sono a portata di facile occlusione. Tra quelli negativi troviamo alcuni tipi di artefatti e il volume non sufficientemente alto.

LEGGI ANCHE: LG G8s, la recensione

In termini di performance in registrazione, LG G8 ThinQ si è fatto valere in aspetti come la registrazione attraverso microfono, la registrazione in video con la fotocamera posteriore e anteriore, il buon livello del volume e l’ottima resa della modalità di registrazione Concerto. Tra gli aspetti negativi sono stati elencati l’inefficienza nella registrazione del timbro vocale, che risulta innaturale, il volume basso nelle situazioni affollate e il fatto che la modalità HD Recording registri soltanto in mono.

Per ulteriori informazioni sui test condotti vi suggeriamo di leggere il report completo disponibile sul sito ufficiale di DxOMark, dove troverete anche diversi esempi e confronti. Qui sotto invece trovate un riepilogo grafico dei test effettuati su LG G8 ThinQ.