LG V60 ThinQ avrà 4 microfoni, 5 fotocamere, batteria da 5.000 mAh e jack audio (aggiornato: primo render)

Edoardo Carlo Ceretti

V60 ThinQ sarà il nome del prossimo smartphone top di gamma di LG, che tuttavia non potrà essere presentato nel suo luogo d’elezione, ovvero il MWC 2020, dal momento che il produttore coreano ha già annunciato che darà forfait, a causa dei timori per il nuovo coronavirus. Se dunque rimane un mistero quando e dove verrà presentato il dispositivo, iniziano finalmente ad arrivare le prime informazioni puntuali sul suo conto.

A fornircele è il solito @evleaks, che ha scovato un video promozionale dedicato proprio a V60 ThinQ. Da alcuni fotogrammi del video, è possibile cogliere alcune informazioni sul dispositivo, più o meno direttamente: lo smartphone vanterà ben 4 microfoni, disseminati in qua e in là lungo tutta la superficie disponibile, al fine di offrire una cattura dell’audio di alto livello. Inoltre, la batteria sarà da 5.000 mAh e ci sarà persino spazio per il caro vecchio jack audio.

LEGGI ANCHE: Tutto sui nuovi Samsung Galaxy S20

Il comparto fotografico sarà invece sospinto da una quadrupla fotocamera posteriore – la configurazione dei 4 sensori è ancora ignota, al momento – e da una fotocamera anteriore, la cui posizione centrale lascia intuire la presenza di un notch a goccia, o di un foro. La trasparenza della scocca posteriore dovrebbe invece essere propedeutica ai fini dello spot e non indicativa del design finale.

Aggiornamento21/02/2020

Dopo le informazioni relative alle specifiche tecniche, ecco un nuovo tassello che rende sempre più completo il puzzle LG V60 ThinQ. Ci riferiamo al primo render attribuito al nuovo top di gamma del produttore coreano, che mette in mostra un design molto classico e conservativo.

Il design frontale – l’unico apprezzabile da questo primo render – è infatti caratterizzato da un notch a goccia, nonostante il mercato stia rapidamente prendendo la direzione dei fori nel display. A causa dello sfondo a tinte scure, non è possibile distinguere lo spessore della cornice inferiore attorno al display, che tuttavia dà l’impressione di essere un po’ più pronunciata rispetto a quella superiore. Insomma, LG non sembra aver osato dal punto di vista estetico, speriamo però che hardware e software siano all’altezza della concorrenza.


Fonte: Evan Blass (Twitter) (1), (2), Android Headlines