L’ultima versione di Gmail nasconde una delle funzionalità più note di Inbox (finalmente!) (foto)

Roberto Artigiani

Poco meno di un anno fa Google ha chiuso Inbox promettendo che le sue funzionalità più popolari sarebbero state importate in Gmail. A diversi mesi di distanza possiamo dire che questo trasloco non è praticamente avvenuto, ma oggi finalmente possiamo vedere le prime tracce di lavori in questo senso.

L’ultima versione di Gmail appena rilasciata (2020.02.02) nasconde nel codice tracce di una categorizzazione automatica delle email in base al contenuto. I colleghi di 9To5Google in particolare, scavando nel codice, hanno trovato l’immagine dell’etichetta “Viaggi” con tanto di icona e possibile posizione nel drawer laterale.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi 10 e Mi 10 Pro ufficiali

Una seconda novità, anche questa ancora in lavorazione, riguarda invece il possibile arrivo su Android delle “schede smart”, quelle create in automatico da Gmail in testa ad alcune email contenenti determinate informazioni, come la prenotazione di un hotel o il tracciamento di un pacco.

La scheda, di cui potete ammirare un esempio alla fine della galleria qui sotto, dovrebbe riportare i dettagli di un volo come partenza e arrivo con anche una comoda scorciatoia per eventuali numeri di telefono. Come sempre vi ricordiamo che si tratta di funzioni non disponibili al momento, su cui gli sviluppatori di Google sono ancora al lavoro e non è dato sapere se e quando verranno implementate.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: 9To5Google
apk teardown