Il comando di stampa rapida (fatto come si deve) potrebbe approdare su Android 11

Giovanni Bortolan

A distanza di 3 anni dalla presentazione da parte di Google del nuovo servizio di stampa nativo di Android Oreo, dedicato alle stampanti compatibili con il protocollo IPP, qualcosa sembra smuoversi sul panorama della stampa rapida. Dopo il supporto alla stampa via Wi-Fi introdotta da Android Pie, un ingegnere della Morphia Alliance (composta da Canon, HP, Samsung e Xerox) ha sviluppato un codice che suggerisce una funzione “condividi con stampante” per stampare file e PDF in maniera facile e immediata.

La funzione, introdotta poi da Google all’interno dell’Android Open Source Project (AOSP), permetterà agli sviluppatori di integrare, all’interno delle applicazioni, la funzionalità di inviare un input di invio alla stampante. Il tutto dovrebbe avvenire senza la necessità di aprire il menù di condivisione di Android, in quanto si tratterebbe di una funzione ancora più diretta.

LEGGI ANCHE: Galaxy S20, la RAM minima potrebbe dipendere dal paese

La rapidità del procedimento comporta alcune automazioni: il sistema operativo regolerà in maniera automatica i DPI (dots-per-inch o punti per pollice) per ottimizzare la stampa. L’orientamento verticale o orizzontale della stampa inoltre influirà sul tipo di riempimento del file sul supporto cartaceo (come adatta o riempi). Al momento non ci sono ulteriori informazioni, ma questa è sicuramente una funzione che troverà ulteriori riscontri nella prima beta pubblica di Android 11.

Via: XDAFonte: AOSP