Netflix lancia il nuovo codec AV1: compressione migliore del 20% su Android

Enrico Paccusse SarĂ  molto utile per chi ha pochi dati o una connessione scadente

Se riusciamo a vedere film interi con i nostri piani dati, lo dobbiamo alle tecnologie di compressione che negli ultimi anni hanno fatto passi da gigante.

E proprio oggi arriva l’ultimo passo, chiamato AV1. Un nuovo codec che permette un’efficienza di compressione migliorata del 20% rispetto al modello precedente usato sull’applicazione Android di Netflix, il VP9.

LEGGI ANCHE: Cosa vedere su Netflix a Febbraio

Non si tratta però di un’esclusiva del gigante rosso dello streaming. Il nuovo codec è stato sviluppato in modo aperto dall’Alliance for Open Media, un’organizzazione che tra i membri fondatori vede Google, Netflix ed Amazon.

L’obiettivo di Netflix è quello di espandere la novità a tutte le piattaforme, ma Android sarà il primo test proprio in virtù delle “reti poco affidabili” e dei “piani di dati limitati” in alcune parti del mondo.

Al lancio, AV1 sarà disponibile solo su alcuni “titoli selezionati“, se l’utente avrà attivato l’opzione “Risparmio dati” su “Consumo dati cellulare” nelle impostazioni dell’app. Ora sapete cosa fare nel caso siate a corto di dati.

Fonte: Netflix