Intel non pensa solo ai processori: ecco come potrebbe essere il suo smartphone pieghevole (foto)

Vincenzo Ronca

Il 2020 dovrebbe essere anche l’anno in cui gli smartphone pieghevoli si concretizzeranno e si affermeranno su larga scala, dopo Galaxy Fold e il nuovo razr di Motorola potremmo vedere anche quello di Intel.

L’azienda statunitense specializzata nella produzione di processori infatti starebbe pensando seriamente allo sviluppo di un dispositivo pieghevole, tanto da aver presentato un dettagliato brevetto presso il Korean Intellectual Property Office: le immagini presenti in galleria sono state realizzate da LetsGoDigital ispirandosi agli schizzi presenti nel brevetto di Intel e ritraggono un dispositivo con schermo pieghevole, avvolgibile attorno a un asse verticale. Le due metà del display sarebbero utilizzabili sia quando il dispositivo è spiegato che quando è piegato.

LEGGI ANCHE: la nostra prova di Microsoft Launcher 6

Intel starebbe collaborando a stretto contatto con BOE, Samsung, Sharp e LG relativamente al suo dispositivo pieghevole, anche per valutare quanto potrebbe essere appetibile sul mercato. Il fatto che l’azienda abbia depositato il brevetto non implica assolutamente che realizzerà il dispositivo descritto, vi terremo aggiornati sui prossimi eventuali sviluppi.

Per ulteriori informazioni tecniche sul brevetto depositato da Intel vi suggeriamo di consultare il documento completo disponibile a questo indirizzo.